PERCHÈ CONTROMANO.NET

Come mai un mio blog, che peraltro preferisco chiamare spazio personale?!

Perche ne ho piene le scatole di FB, Twitter, Instragram, non solo per l’eccessivo affollamento in cui si mischia tutto e non si capisce e non si distingue quasi più niente! Il vero dal falso, la denuncia dallo sfogo, la motivata indignazione dall’insulto gratuito e volgare!

Su FB, il social dove ho avuto la più intensa frequentazione, le regole, meglio gli algoritmi di questi manipolatori seriali, arrivano alla censura più sfacciata, basta spostarsi di un millimetro dal pensiero politicamente corretto che scatta la mannaia, senza motivazioni o spiegazioni! Addirittura FB ti sceglie gli amici di cui puoi conoscere e rispondere ai commenti, opinioni, consensi e dissensi. Sempre gli stessi! Io, che di amici ne ho oltre 1.300, interloquisco solo con una trentina al massimo, di cui di fatto ormai so tutto, su come la pensano, su qualsiasi argomento, specie su politica, societá, fatti di cronaca!

E siccome i miei interventi sono spesso critici, spesso duri, ma chiari  netti, non allineati al pensiero corrente imposto da certi soggetti che si definiscono uomini di cultura, piuttosto che condizionatori o provocatori seriali, diventa impossibile reagire.

Ecco perchè CONTROMANO, contro l’omologazione, contro la disinformazione, contro l’imposizione, contro la censura, contro i nemici del libero pensiero, contro l’ipocrisia, la bugia, la retorica formale, specie quando tutto ciò è condito con protervia, demagogia, arroganza!

Resto su FB ancora per ualche settimana, solo per promuovere questo spazio personale e far sapere a chi è intereressato alle mie opinioni, nel consenso o nel dissenso, che mi può trovare qui!

Su CONTROMANO.NET mi affiderò solo ad una sorta di editoriale, inizialmente settimanale, con la mia opinione su fatti ed eventi di rilievo e non, interventi che mi propongo comunque essenziali e snelli, scritti mediati solo ed unicamente dalla mia sensibilitá!

A questi ovviamente affiancherò ovviamente emozioni, sentimenti, preoccupazioni, paure, speranze che attraversano il mio vivere e ulle del mio Paese che amo soprq ogni cosa,

Cercherò anche di creare man mano, rubriche aperte ai lettori, e spazi per immagini, video, personali o selezionati dalla rete, curiositá, preoccupandomi in ogni caso di rappresentare tutto quello  l’informazione di sistema censura od omette, facendo eco a quanto di puntuale riesco a trovare nei vari social o media.

Sono graditi consigli, suggerimenti, critiche a questo mio impegno, che nasce dalla mia storia personale, politica, sindacale e amministrativa, ma anche e non poco di vita. Un lusso che, dal gradino dei miei 70 anni, credo possa finalmnte permettermi.

Grazie fin d’ora a quanti vorranno riservarmi frammenti del proprio tempo e della propria pazienza.

Carlo Giacchè