sabato , 28 Novembre 2020

Società operaia: riunione per un nuovo intervento da attuare nei confronti dell'amministrazione comunale

Ieri sera abbiamo avuto l’ennesimo incontro presso la sede della società operaia per definire il prossimo intervento da attuare nei confronti dell’amministrazione comunale in riferimento al comportamento da loro assunto di totale disinteressamento verso le problematiche da noi reclamate in diverse occasioni.

Ieri sera abbiamo avuto l’ennesimo incontro presso la sede della società operaia per definire il prossimo intervento da attuare nei confronti dell’amministrazione comunale in riferimento al comportamento da loro assunto di totale disinteressamento verso le problematiche da noi reclamate in diverse occasioni.

Come in tutti gli altri  incontri e’ presente a dare un supporto alla nostra voce il Dott.Marcello Paglialunga che apre la discussione riassumendo in breve tutto quello che è stato detto nei precedenti  incontri.

Sono presenti anche Alfredo Ronzino , Il Geom. Gianni Pellegrino, Ing.Antico, il consigliere My e molti artigiani .

Prende subito la parola il Geom. Pellegrino esprimendo il suo rammarico nel vedere che una delle fonti inesauribili di ricchezza quale il turismo, nella nostra città viene completamente ignorato. Porto Selvaggio che viene considerato un parco naturale ma che non offre la possibilità di un ristoro, di un posto dove alloggiare e altro.

Le coste che non vengono sfruttate a pieno per i vari vincoli e ostacoli che vengono messi dai nostri politici.

Piano regolatore che ormai da decenni e’ inabissato chissà in quale cassetto, tutti soldi che vanno in altre città più organizzate di noi .Il turismo può veramente portare soldi e lavoro e soprattutto visibilità .  A questo punto aggiunge il Geom. Pellegrino ci vuole un azione forte bisognerebbe scendere in piazza per rendere partecipe tutta la popolazione neretina.

Concorda L’Ing. Antico tutto quello che ha espresso a gran voce il Geom. dando tutto il suo consenso e disponibilità a scendere in piazza con il popolo per una giustissima causa, Il lavoro per tutti.

Anche Alfredo Ronzino batte i pugni dicendo che la piazza può essere un trampolino di lancio per creare questo comitato che abbia la possibilità di rappresentare il popolo dei lavoratori.

La serata si chiude con l’accordo di un prossimo appuntamento a breve per mettere nero su bianco l’organigramma di questo comitato supportato sempre dalla società operaia, e stabilire i punti più urgenti da portare su un tavolo tecnico con l’amministrazione comunale e da illustrare ampiamente a tutti i cittadini con un vero e proprio in incontro in piazza.

 

Giorgio Petulicchio

 

 

 

About redazione

Guarda anche

Un malore improvviso e poi il decesso. Succede ora a Santa Maria al bagno

Accusa un malore mentre è in spiaggia a fare il bagno e, nonostante le manovre …