sabato , 28 Novembre 2020

Spreco energetico nella villa comunale

I sottoscrittori in rappresentanza del movimento civico “MoVimento Cinque Stelle Nardò”, nell’interesse della collettività residente nel territorio di questo Comune

PORTANO A VS CONOSCENZA QUANTO SEGUE:

nella villa comunale, che come sappiamo nelle ore serali e notturne rimane chiusa al pubblico, resta in funzione l’impianto di illuminazione, il quale consta in circa 55 lampioni corredati da lampade al sodio della potenza di 220 W cadauno più alcuni fari tipo Aldis della potenza rilevabile di oltre 1 KW cadauno.

Inutile ribadire che oltre che inutile, tale illuminazione risulta deleteria per il fotoperiodo delle essenze vegetali, molte di pregio, e di pregiudizio al bioritmo della piccola fauna selvatica omeoterma che vi trova naturale rifugio.

Questa situazione integra un grave caso di spreco che corrisponderebbe a circa  54.000 KW/annui per un importo totale stimato di diverse migliaia di euro. In un momento di gravi disagi economici a cui è sottoposta una sempre più larga fascia di popolazione, verso la quale il comune si dichiara apertamente impotente a dare sostegno, riteniamo senza indugio alcuno offensivo ed ingiustificabile il perseverare in simili scempi di risorse pubbliche.

Per i motivi sopra citati il MoVimento Cinque Stelle di Nardò

CHIEDE

che questo intollerabile spreco venga eliminato a vantaggio dell’ambiente e dell’economia cittadina;

 

 

AVVERTE

che qualora la S.V. non si dovesse adoperare fattivamente con immediata sollecitudine ad eliminare e/o ridurre sostanzialmente tale spreco, si sentirà  costretto a presentare un esposto nei VS confronti alla Corte dei Conti.

Certi che prenderete in seria considerazione questa istanza, si porgono distinti saluti.

MoVimento Cinque Stelle Nardò.

 

 

 

 

 

About redazione

Guarda anche

Un malore improvviso e poi il decesso. Succede ora a Santa Maria al bagno

Accusa un malore mentre è in spiaggia a fare il bagno e, nonostante le manovre …