venerdì , 27 Novembre 2020

Fare Verde e anche Attenzione…

Fare Verde a volte dovrebbe anche Fare Attenzione (quando parla)!

Infatti, in occasione delle giuste critiche mosse su alcuni aspetti che riguardano il bando appena pubblicato per la gestione di taluni servizi all’interno del Parco di Portoselvaggio – Palude del Capitano, nonché per gli allestimenti della Masseria Torre Nova da adibire a Centro Visite dell’Area Protetta neritina, l’associazione ambientalista parla pure di un “pasticcio” che nel 2009 l’amministrazione comunale (chiamando in causa quindi il sottoscritto all’epoca assessore) e gli uffici avrebbero combinato in occasione della gara per l’affidamento del CEA (Centro di Educazione Ambientale).

 

Fare Verde a volte dovrebbe anche Fare Attenzione (quando parla)!

Infatti, in occasione delle giuste critiche mosse su alcuni aspetti che riguardano il bando appena pubblicato per la gestione di taluni servizi all’interno del Parco di Portoselvaggio – Palude del Capitano, nonché per gli allestimenti della Masseria Torre Nova da adibire a Centro Visite dell’Area Protetta neritina, l’associazione ambientalista parla pure di un “pasticcio” che nel 2009 l’amministrazione comunale (chiamando in causa quindi il sottoscritto all’epoca assessore) e gli uffici avrebbero combinato in occasione della gara per l’affidamento del CEA (Centro di Educazione Ambientale).

Questo perché, a loro dire, si sarebbero riaperti i termini del bando quando l’unica domanda protocollata era quella di Fare Verde.

Evidentemente, come in questo caso, la memoria a volte gioca brutti scherzi. Infatti, quando sono stati riaperti i termini del bando, nessuna offerta era stata presentata al protocollo del Comune, di conseguenza neanche la loro!

Vero e’ invece, che successivamente non furono mai aperte le buste presentate per poter assegnare la gestione del CEA. Chi scrive pero’, quando si chiusero i termini del bando, non svolgeva più le funzioni di assessore e, nonostante svariate volte abbia invitato le varie amministrazioni che si sono succedute in questi anni a completare l’iter di affidamento del CEA, nulla e’ stato fatto!

Quindi, cara Fare Verde, come visto, e’ vero che i nomi (di chi amministra) cambiano, e con essi, evidentemente, anche i comportamenti.

 

Mino Natalizio 

 

 

 

About redazione

Guarda anche

Un malore improvviso e poi il decesso. Succede ora a Santa Maria al bagno

Accusa un malore mentre è in spiaggia a fare il bagno e, nonostante le manovre …