sabato , 28 Novembre 2020

Squali di 7-8 metri avvistati tra S. Caterina e Gallipoli. ***CON MERAVIGLIOSE FOTO***

Cari lettori, abbiamo il piacere di presentarvi una “new entry” nella famiglia di Agorà. La redazione tutta è lieta di dare il benvenuto al fotografo di fama nazionale Fausto Laneve.
“Uno scatto a settimana”, questo il nome della rubrica che sarà curata da Fusto Laneve.
Le prime foto che ci “regala” Fausto riguardano alcuni squali elefante avvistati e fotografati a circa mezzo miglio dalla costa tra Nardò e Gallipoli.

 

Cari lettori, abbiamo il piacere di presentarvi una “new entry” nella famiglia di Agorà. La redazione tutta è lieta di dare il benvenuto al fotografo di fama nazionale Fausto Laneve.

“Uno scatto a settimana”, questo il nome della rubrica che sarà curata da Fusto Laneve.
Le prime foto che ci “regala” Fausto riguardano alcuni squali elefante avvistati e fotografati a circa mezzo miglio dalla costa tra Nardò e Gallipoli.
Esemplari di circa 7 – 8 metri che stanno “navigando” nei nostri mari. Lo squalo elefante, però, non è pericoloso per l’uomo poiché si nutre prevalentemente di Placton. La presenza di Plancton nei nostri mari sta indicare come le acque siano abbastanza pulite.

Fausto Laneve nasce a Nardò (Le) nel 1963. Scopre la passione per la fotografia dopo un lungo soggiorno a Venezia dove rimane affascinato dalla città e dai luoghi che la circondano, nella stessa città nel 1983 partecipa al suo primo concorso fotografico. Da quel momento in poi la macchina fotografica diventa la sua compagna di mille viaggi. Si occupa prevalentemente di paesaggio, reportage e still-life.
La passione per i motori lo porta a seguire il mondo dell’automobilismo rally, collaborando sia con note testate giornalistiche, come “Autosprint”, ” Tutto Porsche” “Auto Digest” sia con scuderie automobilistiche. In continua sperimenta ed esplora nuove condizioni compositive, partecipando a mostre e collettive d’arte contemporanea, dove presenta le sue indagini fotografiche con soggetti legati all’ambiente; alberi di ulivo e diverse viste di paesaggio mediterraneo.
Ha esposto i propri lavori in importanti eventi fotografici. Tra i vari riconoscimenti, nel 2001 riceve il premio speciale “L’uomo e il mare” a San Benedetto del Tronto. Le sue foto vengono selezionate per la monografia tematica “Il paesaggio nel Sud” a cura della Federazione Italiana Associazioni Fotografiche di Torino. Vince per due edizioni (2003-2004) il concorso nazionale “L’Italia a Taranto”, patrocinato dalla Presidenza della Repubblica, nella sezione bianconero.
Le sue mostre: presso la galleria Percorsi d’arte la mostra “ Fuori dall’ombra” 2003. “Il luogo e l’uomo”, dove ritrae i particolari dei paesaggi incontaminati della Basilicata. “Sud” esposta nella 1^ edizione di Foto Arte a Taranto e “Gente di mare” esposta nella 2^ edizione di Foto Arte Puglia. “Paesaggi” Presso ComunicArte, di Sogliano Cavour (LE) 2006 e 2010.
Una sua fotografia dal titolo “Ulivi” viene selezionata dalla giuria all’International photography contest 2009 del National Geographic Italia. Tiene corsi di fotografia presso vari enti e circoli fotografici, ricevendo riconoscimenti per la stimolante divulgazione didattica della fotografia. Nel 2009 partecipa con una selezione di foto di paesaggio e di natura, alla collettiva d’arte contemporanea presso i diversi spazi del centro storico di Nardò (Le), nell’ambito dell’Ecologico International Film Festival.
A dicembre 2010 presenta il libro fotografico “IL MIO SUD”
A gennaio 2011 realizza la serie di fotografie intitolata “ i fiori raccontano…” la bellezza dei fiori legata al corpo umano ed ai suoi atteggiamenti.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

About redazione

Guarda anche

Gravissimo incidente domestico

Un gravissimo incidente domestico si è verificato in questi minuti a Nardò, in via San …