martedì , 20 Aprile 2021

Lega della terra : no al patentino per i mezzi agricoli

Da qualche settimana è entrato in vigore l’accordo stato-regioni che recepisce alcune direttive comunitarie in merito all’utilizzo di macchine agricole ed in particolare l’inserimento del patentino per i trattori.

Un obbligo formativo alquanto inutile e dannoso per le nostre imprese. Un aggravio quanto mai insostenibile per gli operatori agricoli,ormai sull’orlo del collasso, se si pensa che secondo alcune stime, i corsi formativi per il conseguimento di tale patentino possono costare dai 2000 ai 4000 euro.

Da qualche settimana è entrato in vigore l’accordo stato-regioni che recepisce alcune direttive comunitarie in merito all’utilizzo di macchine agricole ed in particolare l’inserimento del patentino per i trattori.

Un obbligo formativo alquanto inutile e dannoso per le nostre imprese. Un aggravio quanto mai insostenibile per gli operatori agricoli,ormai sull’orlo del collasso, se si pensa che secondo alcune stime, i corsi formativi per il conseguimento di tale patentino possono costare dai 2000 ai 4000 euro.

Una spesa del genere sarebbe veramente il colpo di grazia per le nostre aziende e denota la volontà ormai chiara di distruggere l’economia italiana sempre più schiava,a differenza di molti altri paesi europei, di una eccessiva burocratizzazione.

Impensabile che agricoltori che usano i mezzi agricoli da decenni, i quali hanno ormai conseguito una certa professionalità,ben oltre le nozioni che un corso formativo possa dare, siano costretti a farsi carico di questo ennesimo onere.

Lega della Terra chiede che tale norma sia abrogata e che rimanga valida solo per chi vuole specializzarsi e siano esonerati tutti coloro,previa autocertificazione, che da anni usano i trattori agricoli.

Inoltre,attraverso il decreto legge 179 del 18/10/2012, si vuole far revisionare tutte le macchine agricole. Un’altra legge che rappresenta un’ulteriore appesantimento burocratico per le nostre aziende e sopratutto economico se si pensa poi che i macchinari agricoli circolano su strada in misura assai limitata.

Pierpaolo Giuri

Lega Della Terra

 

 

 

About redazione

Guarda anche

Il Nardò sfiora il colpaccio

Di Francesco De Pace I granata riescono con il miglior II tempo casalingo del campionato …