martedì , 20 Aprile 2021

"Libri per la libertà"

La Comunità Militante Andare Oltre di Nardò aderisce all’iniziativa ribattezzata “Libri per la libertà” lanciata nelle scorse ore da Casapound Italia Lecce. Un’attenzione per il mondo delle carceri, quella dimostrata dalla comunità leccese, comune al gruppo neretino, reduce dal clamoroso successo del convegno sullo stato delle carceri del 16 febbraio al fianco di Radicali Italiani.

La Comunità Militante Andare Oltre di Nardò aderisce all’iniziativa ribattezzata “Libri per la libertà” lanciata nelle scorse ore da Casapound Italia Lecce. Un’attenzione per il mondo delle carceri, quella dimostrata dalla comunità leccese, comune al gruppo neretino, reduce dal clamoroso successo del convegno sullo stato delle carceri del 16 febbraio al fianco di Radicali Italiani.

 “Libri per la libertà” punta alla raccolta di testi nuovi o “usati” da donare ai detenuti del carcere Borgo San Nicola di Lecce. Una struttura che i militanti neretini hanno visitato nel mese di febbraio accompagnati dall’ on.Sergio D’Elia e dal direttore della casa circondariale di Lecce, il dott. Antonio Fullone. Un’esperienza  indelebile e che resterà a lungo nel cuore dei militanti neretini.

 

“Abbiamo da tempo deciso di Andare Oltre le appartenenze e le bandiere effimere per sposare le battaglie sulle Idee e sui temi che condividiamo. E quella contro lo stato inumano delle carceri più sovraffollate d’Europa è una di queste. Ieri con i Radicali, oggi con Casapound, abbiamo deciso di non abbandonare chi soffre dietro le sbarre magari in attesa di un giudizio o addirittura senza colpa alcuna. I detenuti nelle carceri italiane sono, infatti, attualmente oltre 67.000. Di questi circa il 40% è in attesa di giudizio, in regime di custodia cautelare, salvo poi magari tornare a casa da innocente dopo anni di straziante attesa, da presunto colpevole, dietro le sbarre.”

 

Il martedì e il giovedì sarà possibile, dalle ore 18.00 alle ore 21.00, consegnare i testi da donare ai detenuti presso la sede di AO Nardò in via Madonna di Costantinopoli nr.44.

 

Comunità Militante

Andare Oltre

 

 

 

About redazione

Guarda anche

Un malore improvviso e poi il decesso. Succede ora a Santa Maria al bagno

Accusa un malore mentre è in spiaggia a fare il bagno e, nonostante le manovre …