martedì , 20 Aprile 2021

I consiglieri provinciali Frasca e Siciliano purtroppo sono costretti a replicare all’assessore Maglio sulle problematiche di Castellino

Caro assessore Maglio, tu stesso hai detto che è nostro diritto dovere rilasciare dichiarazioni, osservazioni, giudizi critici, ecc., e tutto ciò noi abbiamo fatto, senza, come tu sostieni, aver usato toni offensivi nei riguardi dell’ Amministrazione comunale di Nardò. Abbiamo ritenuto doveroso, questo si, stigmatizzare che se Castellino sarà definitivamente chiusa, ciò sarà soprattutto merito dell’ attuale Amministrazione Provinciale, che oltre che per Castellino, si sta movendo attivamente per Cavallino, Poggiardo, e Corigliano.

 

Caro assessore Maglio, tu stesso hai detto che è nostro diritto dovere rilasciare dichiarazioni, osservazioni, giudizi critici, ecc., e tutto ciò noi abbiamo fatto, senza, come tu sostieni, aver usato toni offensivi nei riguardi dell’ Amministrazione comunale di Nardò. Abbiamo ritenuto doveroso, questo si, stigmatizzare che se Castellino sarà definitivamente chiusa, ciò sarà soprattutto merito dell’ attuale Amministrazione Provinciale, che oltre che per Castellino, si sta movendo attivamente per Cavallino, Poggiardo, e Corigliano.Tutto ciò non ci sembra offensivo per nessuno e da tutto ciò non si evince assolutamente una nostra voglia di impartire lezioni, ma solo ed esclusivamente di evidenziare i dati di fatto sulla discarica, dimostrabili in qualsiasi momento con gli atti scritti. Purtroppo, non è la prima volta, che l’assessore Maglio, anziché fare considerazioni e dare risposte attinenti le fattispecie, si arrampica sugli specchi, facendo considerazioni che nulla hanno a che vedere con i fatti concreti. Quando fa cenno ai nostri trascorsi politici, induce a pensare che, o il comunicato non è farina del suo sacco, o di trascorsi politici ha dimenticato i suoi. ( 1994 Rinascita Salentina, 1998 Alleanza Nazionale, 2002 Alleanza Nazionale, 2007 Uniti per Vaglio, 2010 alle regionali Io Sud, 2011 UDC ). Ed allora caro assessore Maglio, ognuno si tenga i suoi trascorsi politici. In merito poi a ricerca di notorietà, non ne abbiamo bisogno in quanto grazie a tantissimi cittadini che ci hanno votato, di notorietà ne abbiamo acquistata anche fuori dalle mura cittadine, dove anche noi operiamo nell’esclusivo interesse della comunità della provincia di Lecce. In merito alla chiusura di Castellino riteniamo che dall’assessore Maglio, la città voglia sapere la sua linea preferenziale, cioè chiusura con le ecoballe o con altro. Per quanto concerne poi l’invito da noi rivolto a partecipare alle commissioni provinciali, è stato indirizzato al Presidente della commissione comunale Salvatore Antonazzo, in quanto tale era stata l’indicazione del Sindaco. Il consigliere Frasca è stato dal 1994 ad oggi sempre nell’aria di centro o centro-destra, il consigliere Siciliano, da sempre, ha sostenuto e sosterrà le linee programmatiche più che le varie maggioranze, ed al riscontro delle linee programmatiche, non mi sento soddisfatto ad oggi, né da quelle regionali né da quelle comunali. Per quanto riguarda la maggioranza regionale è meglio proprio non parlarne visto che nel suo programma elettorale si era parlato di tutela del nostro nosocomio, ma i risultati purtroppo sono sotto gli occhi di tutti.  Più che di tutela del nosocomio, si potrebbe parlare di creazione e tutela di qualche reparto, per il quale alla comunità neretina, non torna nessun vantaggio. Per concludere sull’argomento discarica Castellino, abbiamo il diritto e dovere di difendere con forza il ruolo svolto sino ad oggi dalla Provincia, mentre dal suo Assessorato non risultano note ufficiali di interessamento, dall’epoca Natalizio, il quale con frequenti scritti a Regione, Provincia ed ATO, ha sempre sollecitato la procedura di chiusura definitiva.

 

 

I Consiglieri Provinciali

Giovanni Siciliano

Mino  Frasca         

About redazione

Guarda anche

Un malore improvviso e poi il decesso. Succede ora a Santa Maria al bagno

Accusa un malore mentre è in spiaggia a fare il bagno e, nonostante le manovre …