martedì , 20 Aprile 2021

LA MORTE DI PAOLO ZACCHINO “DA NARDO’ E DAI NERETINI GIUNGA A PAOLUCCIO IL MIGLIOR TRIBUTO POSSIBILE”

Il cordoglio del consigliere provinciale del Pdl Mino Frasca e di tutto il Pdl neretino per la scomparsa del grande cultore del vernacolo

Il consigliere del Popolo della Libertà alla Provincia di Lecce Mino Frasca, il segretario del Pdl a Nardò Maurizio De Bitonti e i consiglieri comunali Mirella Bianco, Cesare Dell’Angelo Custode e Alessandro Presta, esprimono cordoglio per la scomparsa di Paolo Zacchino, grande uomo di cultura, appassionato ed esperto del vernacolo neretino.

Siamo profondamente addolorati per la morte di Paoluccio – dice in coro il Pdl neretino – che tutti noi ricorderemo per sempre come il paladino della cultura neretina, del vernacolo, delle tradizioni, perfino di un modo di essere che lo ha accompagnato sino all’ultimo giorno di vita. Pochi hanno fatto per il teatro e la cultura locale quello che ha fatto Paolo Zacchino negli ultimi cinquant’anni. Sebbene lasci un patrimonio incredibile di ricordi, esempi e insegnamenti, la sua scomparsa priva la città del suo più saggio alfiere. Se ne va in credito con Nardò, che probabilmente non ha restituito tanto quanto ha ricevuto dall’opera infaticabile di questo artista popolare e genuino. Per questo motivo – concludono – la città e i suoi concittadini hanno il dovere di fargli il tributo migliore possibile e magari realizzare finalmente il suo vecchio sogno di un museo della tradizione popolare”.

 

 

 

 

About redazione

Guarda anche

Un malore improvviso e poi il decesso. Succede ora a Santa Maria al bagno

Accusa un malore mentre è in spiaggia a fare il bagno e, nonostante le manovre …