martedì , 20 Aprile 2021

Traferita al Comune di Nardò la struttura che ospitava il ristorante “Fiume” in località Santa Maria al bagno

E stato traferito al Comune di Nardò il ristorante “Fiume” , in località Santa Maria al

Bagno, confiscato con sentenza del marzo 2002 del Tribunale di Lecce.

Il decreto che dispone il trasferimento del  locale commerciale di circa 633mq è stato trasmesso al Comune nei giorni scorsi dall’Agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata.

IL Comune di Nardò aveva manifestato interesse all’acquisizione del bene  al  proprio patrimonio con una nota indirizzata  nell’agosto del 2012 all’Agenzia.

Nella nota si manifestava da parte dell’Amministrazione comunale l’interessead acquisire la struttura  che si trova a Santa Maria al Bagno per destinarla ad attività ludico ricreative per minori.

 Dopo aver appurato l’assenza sul bene in questioni di gravami, iscrizionio/e o trascrizioni opponibili,il Direttore dell’Agenzia, Giuseppe Caruso, ha subito provveduto ad emettere il decreto e ha notificarlo al Comune.

Soddisfazione per l’esito della vicenda amministrativa è stata espressa dal sindaco Marcello Risi e dal vicesindaco Carlo Falangone.

 E’ stata già adottata la necessaria delibera con quale  si prende atto del trasferimento e si ribadisce la volontà di utilizzare l’ex ristorante per realizzarne una struttura ricreativa dedicata al ai minori.

Per i necessari lavori di ristrutturazione  che permetteranno al locale di diventare un centro di aggregazione per i ragazzi ed i bambini di Santa Maria al bagno  gli uffici sono ora al lavoro per reperire  i finanziamenti previsti dalla legge.  Si tratta di finanziamenti agevolati  previsti  proprio per l’adeguamento  di beni confiscati  che consentono di utilizzare il 100 per cento in conto capitale delle somme erogate .

 

 

 

 

 

 

 

 

 

About redazione

Guarda anche

Un malore improvviso e poi il decesso. Succede ora a Santa Maria al bagno

Accusa un malore mentre è in spiaggia a fare il bagno e, nonostante le manovre …