lunedì , 30 Novembre 2020

"La Nuova Pallacanestro "Andrea Pasca" continuerà a giocare a Nardò!"

La Nuova Pallacanestro ASD “Andrea Pasca” continuerà a giocare a Nardò. Ma la vera notizia è che, ancora una volta, dobbiamo dire grazie ai privati! Dopo il caso del recupero di via Lata anche per il Palazzetto di via Giannone occorre ringraziare i privati.

La Nuova Pallacanestro ASD “Andrea Pasca” continuerà a giocare a Nardò. Ma la vera notizia è che, ancora una volta, dobbiamo dire grazie ai privati! Dopo il caso del recupero di via Lata anche per il Palazzetto di via Giannone occorre ringraziare i privati.

Con decreto interministeriale del 25 febbraio 2013 è stata stanziata la somma di euro 18 milioni da destinare alla “realizzazione, ristrutturazione, adeguamento funzionale o messa a norma di impianti sportivi esistenti”. Il finanziamento prevede la concessione di somme a fondo perduto ad intero carico dello Stato fino all’importo di 100.000 euro e la concessione del 76% per la somma eccedente i 100.000 e non superiore ai 600.000 euro. L’ing Raffaele Dell’Anna nei mesi scorsi, su mandato del Sig. Carlo Durante, presidente della Nuova Pallacanestro Nardò, ha redatto il progetto del “nuovo” Palazzetto. Un progetto che prevede una spesa per complessivi 350.000 euro.

Il presidente, Carlo Durante, ha, più volte, nel corso di queste settimane, sollecitato l’Amministrazione comunale a partecipare al bando suddetto. Ebbene, in data 10 giugno, a 24 ore dal “fischio finale, e quindi in piena zona Cesarini, la Giunta con delibera nr. 201 ha aderito al bando. Il Decreto prevedeva, infatti, la scadenza per il’11 giugno 2013. Ma, come si suol dire, meglio tardi che mai…

Il presidente Durante ha, inoltre, donato il progetto che era stato, come detto, redatto a sue spese. Ora, occorrerebbe aspettare 90 giorni per conoscere le determinazioni del Ministero e la relativa graduatoria. Sui 350.000 euro totali di spese lo Stato centrale, è bene precisare, si accollerebbe 290.000 euro e l’Amministrazione comunale “solo” 60.000 euro. I 90 giorni necessari sarebbero, però, troppi stante l’inizio del campionato per i primi giorni del mese di ottobre. E qui troviamo l’ennesimo colpo da maestro del novello Mecenate, Carlo Durante.

Per consentire alla nostra squadra di giocare in casa dall’inizio del campionato, i lavori inizieranno da subito a spese del presidente Durante e, qualora il progetto dovesse essere finanziato dallo Stato centrale, il privato cittadino Durante potrà vedersi rimborsate le spese sostenute! Una mossa, l’ennesima, da grande sportivo e da grande neretino che sopperisce con la sua passione alle mancanze del governo cittadino.

Al di là dei tecnicismi resta una certezza, la Nuova Pallacanestro Andrea Pasca Nardò giocherà la C1 in casa nel Palazzetto di via Giannone!

Pippi Mellone

Consigliere comunale

Comunità Militante

Andare Oltre

Alberto Bianco

Componente Consulta dello Sport

Comunità Militante

Andare Oltre

Antonio Tondo

Comunità Militante

Andare Oltre

 

 

 

About redazione

Guarda anche

Un malore improvviso e poi il decesso. Succede ora a Santa Maria al bagno

Accusa un malore mentre è in spiaggia a fare il bagno e, nonostante le manovre …