sabato , 28 Novembre 2020

Fuori i Cvalli di Troia dal Comune!

Tornano a galla i fautori della condotta sottomarina e i loro complici interni alla città.

In una lettera, che giace in Municipio, i rappresentanti della ditta che vorrebbe costruire la condotta sottomarina a Torre Inserraglio lamentano i ritardi della devastante opera. Si precostituiscono le basi per chiedere danni come forma di pressione per realizzare ciò che i cittadini di Nardò non vogliono.

Tornano a galla i fautori della condotta sottomarina e i loro complici interni alla città.

In una lettera, che giace in Municipio, i rappresentanti della ditta che vorrebbe costruire la condotta sottomarina a Torre Inserraglio lamentano i ritardi della devastante opera. Si precostituiscono le basi per chiedere danni come forma di pressione per realizzare ciò che i cittadini di Nardò non vogliono.

Preoccupanti sono le frasi che inseriscono nella lettera che ricalcano pari pari quanto fu detto da alcuni politici con responsabilità amministrative nell’ultimo incontro pubblico, nella sala Consiliare, con i

progettisti dell’Aqp.

La coincidenza, come diceva il defunto Andreotti, fa pensare male ma fa anche centrare la verità. Esistono al Castello Acquaviva veri e propri Cavalli di Troia vicini, troppo vicini, all’Aqp  e ai suoi devastanti disegni sulle coste di Nardò?

Costoro non hanno il coraggio di porsi apertamente contro la popolazione neritina e dissimulando una contrarietà di facciata agiscono sotto copertura per favorire, dopo quello che hanno fatto nei lustri precedenti, l’ennesimo scempio del paesaggio e dell’ambiente di Nardò.

Il silenzio e l’inattività del Sindaco e dei suoi assessori sono sconcertanti e inducono a pensare al peggio.

Cittadini! Difendiamoci da soli perché questi saranno capaci di svendere anche la Colonna di Piazza Salandra!

Fuori i pusillanimi e gli imbelli incapaci di difendere la città e il suo territorio!

Associazione ambientalista FARE VERDE – Gruppo locale di Nardo’

 

 

 

 

 

 

About redazione

Guarda anche

Un malore improvviso e poi il decesso. Succede ora a Santa Maria al bagno

Accusa un malore mentre è in spiaggia a fare il bagno e, nonostante le manovre …