mercoledì , 25 Novembre 2020

NARDO’ IN MOVEMENT: III EDIZIONE

Ritorna l’atteso appuntamento con Nardò in movement – incursioni di danza urbana, realizzata nell’ambito di Dansystem – the Puglia dance network – PO FESR Puglia 2007_13 Asse IV 4.3.2, azione della Regione Puglia attuata dal Teatro Pubblico Pugliese in collaborazione con Comune di Nardò e Factory compagnia transadriatica.

Ritorna l’atteso appuntamento con Nardò in movement – incursioni di danza urbana, realizzata nell’ambito di Dansystem – the Puglia dance network – PO FESR Puglia 2007_13 Asse IV 4.3.2, azione della Regione Puglia attuata dal Teatro Pubblico Pugliese in collaborazione con Comune di Nardò e Factory compagnia transadriatica.

Anche quest’anno la danza riempirà strade, corti e scorci tra i più suggestivi del centro storico di Nardò invasi da danzatori e performer provenienti da tutta Italia. Le performance si susseguiranno dalle ore 20,00 sino all’una di notte e, per facilitarne la fruizione, saranno organizzati tre o quattro differenti percorsi per poter vedere tutte le performance disseminate nella città che confluiranno poi in piazza Salandra e nel teatro a tarda notte.

Nardò in movement è anche un momento di formazione di nuovo pubblico: saranno due infatti i cantieri-laboratorio che confluiranno nell’evento finale: il CollettivO CineticO di Ferrara, guidato dalla coreografa Francesca Pennini condurrà dal 19 giugno, un percorso per adolescenti dal titolo Cinetico 4.4 i cui risultati saranno poi visibili nella serata finale del 2 giugno; ed i mmancabile il momento per i più piccoli con la coloratissima DANCE PARADE affidata quest’anno alla Compagnia Elektra di Lecce con la collaborazione della scuola di danza neretina Danza più che coinvolgerà oltre 100 bambini provenienti dalle scuole di danza di Lecce e Nardò. 

Si aprono le danze! Riscopriamo il bellissimo centro storico di Nardò attraverso la magia che la danza può infondere.

ore 20.00 – da e verso piazza Salandra

DANCE PARADE per le vie del centro

con i ragazzi partecipanti al laboratorio condotto dalla Compagnia Elektra di Lecce in collaborazione con Danza Più di Nardò.

La parata è accomagnata dalla Groove Machine di Dario Rizzello.

L’arrivo è previsto alle ore 21.10 in piazza Salandra.

Ore 21.10 piazza Salandra

HIP HOP EXHIBITION

a cura di Fresh Brain

della Fresh Family Academy (Brindisi)

Coreografie di Silvia Bevilacqua

Ore 21.20 – piazza Salandra

CINETICO4.4

Il metodo creato da CollettivO CineticO, è un dispositivo ludico che permette di elaborare in maniera collettiva le informazioni teoriche e pratiche per la creazione di una performance. Al pubblico verrà presentata una raccolta ragionata di questi momenti nati attraverso la pratica del CINETICO4.4 e creati dai partecipanti. I ragazzi che hanno partecipato al workshop hanno avuto la possibilità di sperimentare, per 3 giorni consecutivi, questo metodo, mettendo in discussione ed indagando i meccanismi e i ruoli coinvolti in una performance.

Il workshop CINETICO4.4 è stato condotto da Francesca Pennini (coreografa e danzatrice), Angelo Pedroni (drammaturgo) della compagnia CollettivO CineticO.

Piazza Salandra

ore 21.30

PERCORSI DEL BIANCO

di e con Massimo Zenga

Costumi: Donatella Scarati

…la perfezione è lo stato finale quando tutte le cose si adattano al proprio e non ci sono debolezze o errori…..

e allora tutto può essere possibile…..

PERCORSI

Piazza C.Battisti/Castello

ore  22.30 e 23.30

AD UN PASSO DA ME

di e con Massimo Zenga

Costumi: Donatella Scarati

…… quanto più cerco di controllarmi più la ragione mi sfugge ed i pensieri si posano ad un passo da me.

Da questa distanza e questo stato riconosco meglio il fluire naturale delle cose…

Villa Comunale

ore 22.00, 23.10, 24.00

IL GIARDINO DELLE BAMBOLE

tratto da  “La ragazza indicibile”   

Regia e Coreografia Annamaria De Filippi

Danzano: Elektra e Atto compagnia

foto di Ludovica Giovedì

Il tema si ispira e osserva il femmineo, parte dall’aspetto più ingenuo dando vita a delle bambole bambine che, si impongono nello spazio scenico ed emozionale, un manifesto sulla femminilità che si allinea a se stessa, che parla di madri e di figlie, d
i animalità, di uomini con un riferimento a quell’indicibile nel mito di Persefone, dove l’evoluzione tende al superamento, dove la figura tende ad annullare la soglia tra la donna e la bambina, la vergine e la madre, tra l’animale e l’umano, tra quest’ultimo e il divino. 

La protagonista Dea ora contatta l’esterno, prende posto e fa racconto di se; di quel suo sapore ingenuo, quel guardare al mondo con occhi larghi, la bambola  non partorisce pensiero, e l’immensa umanità che contiene è quella che noi gli attribuiamo, la nostra , che proiettiamo in un mondo puro, il corpo della bambola è la nostra possibilità di riscatto, la bellezza che non abbiamo le virtù dimentiche… Un corpo vuoto che attende il carico delle nostre navi di azioni mai salpate.

Palazzo Zuccaro, via De Pandi

ore 21.45, 22.50, 23.30, 00.15

Koreoproject

MARLENE

con Sara Bizzoca

coreografia di Giorgia Maddamma e Sara Bizzoca

musiche di Marlene Dietrich

Marlene  Dietrich vero e proprio mito, figura ammaliante e voce sensuale, una delle icone di bellezza del Novecento. Distillato di raffinate immagini, gesti eleganti e canzoni che hanno lasciato un’impronta immortale e ne hanno fatto il modello di “femme fatale” per antonomasia. Oltre il fenomeno Dietrich e la sua estetica questo lavoro coreografico mira a mettere in luce il mondo interiore e contraddittorio della diva.

 

 

 

SCHEGGE IMPAZZITE

di Lisa Masellis  – Compagnia QuaLiBò

Da un progetto di percorsi urbani in cui architettura e corpo si incontrano e si mostrano in nuove combinazioni.

 

Castello

ore  22.15, 22.50, 23.45

schegge impazzite//1 – NEL CUORE DELLA NOTTE

di e con Luana Cassano

 

Breve itinerario attraverso alcuni passaggi possibili di un corpo. Nel silenzio il fluire di voci dentro. Piccole dicotomie, esplorazioni, reminiscenze sospese, tentativi di riordino. Volontà e resa.

Composizione (o scomposizione) del dialogo muto di un cuore.

 

 

 

corte San Giuseppe

ore 22.15, 22.50, 23.10, 24.00

schegge impazzite//2 – JUST MERRIED

di Angela Iurilli con Angela Iurilli e Mariano Cipriani.

 

Talvolta il futuro di un legame è già scritto nelle prime ore di vita.

Just married, la prima tappa a Nardò di una coppia di sposini freschi freschi e già fradici…

 

 

 

Chiostro di S.Domenico/Istituto d’arte

ore 22.15, 22.50, 23.30, 24.00

schegge impazzite//3 – INSIDE

di e con Corinna Mancino

Musica: Nico Masciullo e Alessio Santoro

 

Un corpo che ricerca nello spazio e si relaziona con quello che è presente: un’assenza e una presenza.

Relazionarsi  e comunicare con essi significa far emergere ricordi e  ostacoli ma anche riconoscere la presenza e l’assenza di persone, relazioni e affettività.

 

 

 

piazza Salandra, palazzo ex Pretura

ore 21.40, 23.45

schegge impazzite//4 – QUALCOSA DA INVENTARE

con Teresa Tota e Mariano Cipriani

Musica Nico Masciullo e Alessio Santoro

 

Cercare, sostenersi, cambiare… sostenersi, cambiare, cercare…cambiare, cercare, sostenersi….

 

 

 

piazza Salandra ore 00.35

schegge impazzite//5 – Estratto dallo spettacolo  SENZA

Ideazione e coreografia  Lisa Masellis

Musica Adolfo La Volpe

Con Belen Duarte, Teresa Tota, Corinna Mancino, Mariano Cipriani, Massimo Zenga e (Luana
Cassano e Angela Iurilli)

 

… Un nenti  ammiscato col nuddru…

 

 

 

Corte ex Palazzo Securo-Sombrino-De Pandi, via Lata

ore 22.00, 23.10, 00.15

PIAF

Coreografia: Lucas Hoving (1986)

Interprete: Giorgia Maddamma

Score musicale: Betty Walberg

Diritti coreografici: Lucas Hoving Foundation

 

La Mome Piaf, il Passerotto di Parigi, la piccola e semplice chanteuse realista vicina alla gente, capace di raccontare con la sua voce roca e profonda storie d’amore e di vita, emozionando folle di tutto il mondo. Una diva del popolo, piena di colori, ricca di sfumature e di contrasti; un’esistenza travagliata tradotta in canzoni interpretate con una straordinaria forza emotiva.

E’ la Piaf disegnata dal coreografo Lucas Hoving nel 1986 per l’interprete americana Alice Condodina, che oggi l’ha trasmessa a Giorgia Maddamma, affinchè questo omaggio coreografico alla grande artista possa continuare a vivere.

 

 

esterno Teatro Comunale

ore 22.00, 22.30, 24.00

EQUILIBRIO

Coreografie di Angelo Zaplotnik

 

Un piccolo viaggio alla scoperta del Circo con i giovani allievi della scuola Danza più di Nardò.

 

 

Sagrato Chiesa del Carmine

ore 21.40, 22.30, 24.00

TAG.

di e con Belen Duarte

editing audio di Belen Duarte

 

Non riuscire a staccarsi da una melodia di voci che non ci appartiene più. Rimanere spettatori di un mondo che non si ferma, impassibili davanti al tempo che difficilmente ne cancellerà le tracce.

“I nostri ricordi sono schedari consultati e poi restituiti in disordine da un’autorità che noi non controlliamo” (Cyril Connolly).

 

 

 

nel centro, all’improvviso e chissà dove

XD vignette sfuse per uso topico

Concept e regia: Francesca Pennini | CollettivO CineticO (Ferarra)

Azione: Angelo Pedroni, Francesca Pennini, Carmine Parise, Giulio Santolini

 

Lo spazio urbano viene ritagliato in vignette performative tratte dallo spettacolo teatrale XD scritture retiniche sull’oscenità dei denti.

I corpi deformi, colorati e androgeni, approssimati nelle forme dei manga e le azioni dei performer, incasellate nello scorrere rettangolare del tempo fumettistico, aderiscono a luoghi di tipologie differenti articolandosi in sfaccettate modalità temporali di interazione e attraversamento da parte del pubblico. Come la striscia di un fumetto, il percorso delle vignette sfuse incrocerà quello degli spettatori di Nardò in Movement in fulminee apparizioni di supereroi borderline, fughe, attraversamenti e azioni a sorpresa.

 

CollettivO CineticO é fondato nel 2007 dalla coreografa Francesca Pennini come fucina di sperimentazione negli interstizi tra teatro, danza e arte visiva. Nella forma di rete flessibile di ricercatori il CollettivO indaga lo statuto ontologico dell’evento performativo discutendone meccanismi e regole. I lavori sono stati presentati su territorio nazionale ed internazionale in location che vanno dai teatri alle abitazioni, dalle gallerie d’arte ai luoghi urbani, dai WC pubblici allo streaming web.

Sedile, piazza Salandra

ore 22.00, 22.30, 23.45

POESIA SENZA PAROLE

Coreografie di Angelo Zaplotnik

Pierrot e un tocco di poesia a cura degli allievi della scuola Danza più di Nardò.

 Piazza S.Pio XI – Cattedrale

dalle ore 21.30 alle 24.00

TANGO URBANO

a cura di Stazione ICS

Selezioni musicali a cura di: Amedeo

foto di Mari Giaccari

Uno spazio insolito dove il Tango Argentino assume un significato unico, in un contesto urbano, fuori dagli schemi tradizionali ma perfettamente in linea con lo spirito per cui questa danza ha origine nelle strade di Buenos Aires.

Un viaggio affascinante nel grande mondo della più struggente e passionale danz
a popolare, dichiarata dall’UNESCO Patrimonio Universale dell’Umanità.

Occasione di incontro, passione e sentimento per incantare o rimanere incantati.

Nel centro storico

INTERFERENZE

a cura di Danza più

Come è bella la città con le sue contraddizioni ad oqni angolo.  Armonia, poesia, bellezza archittetonica convivono molto spesso col brutto e l’incuria. Agli allievi di danza più il compito di riempirla di poesia.

Piazza delle Erbe

dalle 21.45 all‘1.00

HIP HOP IMPROVISATION

a cura di Fresh Brain

della Fresh Family Academy (Brindisi)

coreografie di Silvia Bevilacqua

OLD TO THE NEW

THE SCIENCE THE FLOOR THE BODY & THE SOUL

con Nico D’Agnano aka Nicolas, Lorenzo Quartulli aka Lawrence, Alessandro Ruggiero aka Naif.

La crew di breakdance nasce nel 1998 fondata da alcuni membri del gruppo sotto il nome body soul breakerz dando un tocco di originalità al nome decide di 

coinvolgere il nome della città di brindisi trasformandolo in BRINCITYROCKERZ.

Il gruppo, formato dai migliori bboys (ballerini professionisti) di BRINDISI, rappresentano la propria città in tutt’ Italia partecipando a gare di livello nazionale ed internazionale.

Teatro Comunale – ore 01.00

YOUR GIRL

performance di Alessandro Sciarroni

performer: Chiara Bersani_Matteo Ramponi

première: International Prize for Performance, Dro, Centrale Fies, 5 Ottobre 2007

“Your girl” è un lavoro sul desiderio, sull’ispezione di un sentimento. Nasce dallo studio di “Madame Bovary” di Flaubert e dalla traduzione novecentesca che ne dà Giovanni Giudici nella raccolta poetica “La Bovary c’est moi”. La drammaturgia procede attraverso la biologia degli interpreti, nell’istante biografico che li ha uniti nel quadrato scenico.

Alessandro Sciarroni performer, coreografo, regista, ritorna a Nardò dopo aver condotto nella seconda edizione di Nardò in movement il laboratorio Always on my mind e aver incantato tutti con  la performance Joseph.

(durata 25 min)

INFO

Accesso gratuito agli spettacoli.

Infotel: 3200119048 – 3403129308

www.dansystempuglia.it

www.teatropubblicopugliese.it

facebook: Dansystem-the Puglia dance network

facebook: Factory compagnia

 Ringraziamenti

L’Amministrazione Comunale di Nardò.

Gli assessorati Cultura e Turismo del Comune di Nardò.

L’Ufficio Cultura del Comune di Nardò.

La residenza di Terrammare Teatro presso il Teatro Comunale di Nardò, nell’ambito del progetto Teatri Abitati

Luigi Zuccaro per la concessione dell’atrio di Palazzo Zuccaro.

La Famiglia Antico per la concessione della corte di San Giuseppe.

il Relais Il Mignano.

Lo studio Pellegrino per la corte dell’ex Palazzo Securo-Sombrino-De Pandi.

L’ I.I. S.S. “Ezio Vanoni” per l’atrio dell’Istituto d’arte.

Massimo Siciliano per la concessione della loggetta di Terrarossa.

L’ANFI – Nardò per la collaborazione

Turismodautore.com

La Curia Vescovile di nardò per l’apertura straordinaria di alcune chiese.

Lo studio commerciale Onorato.

Gli allievi della scuola Danza più di Nardò e del Laboratorio di danza di Annamaria de Filippi di Lecce e tutti i partecipanti alla Dance Parade.

Tutti gli abitanti del centro storico che con la loro disponibilità hanno contribuito alla buona riuscita dell’iniziativa.

 

 

 

 

 

About redazione

Guarda anche

Un malore improvviso e poi il decesso. Succede ora a Santa Maria al bagno

Accusa un malore mentre è in spiaggia a fare il bagno e, nonostante le manovre …