venerdì , 27 Novembre 2020

Denunciato un dipendente comunale per violenza sessuale continuata ed aggravata

Denunciato un geometra del comune di Nardò per aver palpeggiato, durante le elezioni del 24 febbraio scorso, una vigilessa in servizio presso l’Ufficio elettorale del Comune di Nardò.

Denunciato un geometra del comune di Nardò per aver palpeggiato, durante le elezioni del 24 febbraio scorso, una vigilessa in servizio presso l’Ufficio elettorale del Comune di Nardò.
La vigilessa, sarebbe stata ripetutamente palpeggiata da C.F., un geometra 58enne, che è stato denunciato dai carabinieri della stazione di Nardò.
Secondo il racconto della donna, l’uomo si sarebbe avvicinato all’agente di polizia municipale e l’avrebbe toccata insistentemente al seno, collo e sulle spalle, fino ad infilare la propria mano sotto a camicia e giacca della divisa della malcapitata.
A questo punto la donna avrebbe iniziato ad urlare riuscendo ad attirare le attenzioni di alcuni cittadini presenti negli uffici
A questo punto il dipendente comunale sarebbe fuggito, desistendo da intenti che non lasciavano presagire nulla di buono.
L’uomo è stato deferito in stato di libertà e dovrà rispondere dell’accusa di violenza sessuale aggravata e continuata.

About redazione

Guarda anche

Gravissimo incidente domestico

Un gravissimo incidente domestico si è verificato in questi minuti a Nardò, in via San …