mercoledì , 25 Novembre 2020

Area Marina Protetta sempre più tesa alla Salvaguardia, Tutela e Valorizzazione del Territorio

Un’importante delibera di indirizzo, riguardante il “Parere Ambientale per le Concessioni Demaniali Marittime”, è stata approvata durante l’ultimo Consiglio di Amministrazione dell’Area Marina Protetta di Porto Cesareo e Nardò.

Un’importante delibera di indirizzo, riguardante il “Parere Ambientale per le Concessioni Demaniali Marittime”, è stata approvata durante l’ultimo Consiglio di Amministrazione dell’Area Marina Protetta di Porto Cesareo e Nardò.

Infatti, come noto, l’AMP ė chiamata secondo la Legge Quadro sulle Aree Protette (la 394/91) a rilasciare il Nulla Osta per tutti gli interventi ricadenti sul Demanio Marittimo di competenza. Pertanto, nelle more dell’approvazione dei Piani Comunali delle Coste dei Comuni di Nardò e Porto Cesareo, nel rilascio dei pareri di cui sopra il CdA dell’AMP ha deliberato di dare specifici indirizzi al Direttore del Consorzio dell’Area Marina stessa al fine di tutelare e salvaguardare il delicato e importante “Sistema Dunale” delle nostre coste, depauperato negli ultimi decenni da interventi che hanno causato lo scempio del territorio.

Ebbene, tra le principali azioni contenute nella Delibera in questione e di cui il Direttore dovrà tenere conto nel rilascio dei Nulla Osta relativamente alle richieste in Aree Dunali, troviamo:

– il diniego alla realizzazione di manufatti destinati all’esercizio dei servizi in spiaggia che interessino direttamente il sistema Dunale;

– in prossimità di un cordone Dunale e di relativi varchi accertati le passerelle, qualora necessarie, dovranno essere sopraelevate rispetto al piano di calpestio, in modo da consentire il naturale evolversi della vegetazione e della movimentazione dei sedimenti.

La delibera adottata rappresenta un Atto (forse tra i primi, se non il primo in tal senso) che costituisce un sicuro strumento per la difesa di una parte sensibile della fascia costiera qual’è, appunto, quella delle Aree Dunali che, lo ricordiamo, rappresentano un elemento di grande interesse naturalistico ed ecologico in quanto delimitano e proteggono, interponendosi al mare, ambienti umidi di notevole importanza ecologica.

I componenti del Consiglio di Amministrazione dell’AMP designati dal Comune di Nardò

Mino Natalizio, Sergio Vaglio, Giovanni Portorico.

 

 

 

About redazione

Guarda anche

Un malore improvviso e poi il decesso. Succede ora a Santa Maria al bagno

Accusa un malore mentre è in spiaggia a fare il bagno e, nonostante le manovre …