sabato , 28 Novembre 2020

Arrestato l'amministratore unico della Cerin Spa

Evidentemente il Comune di Nardò non riesce ad azzeccarne una per quanto riguarda il servizio di riscossione Tributi.
E’ stato arrestato, infatti, Giuseppe Donato Colapinto, di 59 anni, amministratore unico della “Cerin Spa” che gestisce, appunto, i tributi nel nostro Comune. L’uomo è finito ai domiciliari per una presunta storia di corruzione.
La “Cerin Spa” è titolare del servizio di riscossione dei tributi minori nel Comune di Nardò ma la vicenda costata l’arresto a Colapinto è legata al servizio svolto nel Comune di Mariglianella, in provincia di Napoli, dal 2004.

Evidentemente il Comune di Nardò non riesce ad azzeccarne una per quanto riguarda il servizio di Gestione Tributi.
E’ stato arrestato, infatti, Giuseppe Donato Colapinto, di 59 anni, amministratore unico della “Cerin Spa”, che gestisce i tributi nel nostro Comune. L’uomo è finito ai domiciliari per una presunta storia di corruzione.
La “Cerin Spa” è titolare del servizio di riscossione dei tributi minori nel Comune di Nardò ma la vicenda costata l’arresto a Colapinto è legata al servizio svolto nel Comune di Mariglianella, in provincia di Napoli, dal 2004.
Secondo le indagini condotte dai carabinieri di Bruscian,o alla base dell’ordinanza emessa dal pm di Nola Giuseppe Visone, ci sarebbe un versamento da parte di Colpainto di circa 30mila euro sul conto del responsabile dei servizi finanziari del Comune di Mariglianella, Ubaldo Fusco.
In pratica, l’imprenditore avrebbe usufruito dell’aiuto del funzionario, che avrebbe ritardato più volte, nel 2009, l’espletamento della gara d’appalto per il servizio riscossione tributi, facendo ottenere una proroga alla “Cerin Spa” e poi favorendone le vittoria nella gara espletata nel 2011.

About redazione

Guarda anche

Gravissimo incidente domestico

Un gravissimo incidente domestico si è verificato in questi minuti a Nardò, in via San …