domenica , 20 Settembre 2020

Parcheggi a pagamento nelle marine di Nardó

L’Amministrazione Comunale Informa i cittadini che, ai sensi delle delibera del commissario straordinario n. 18  del 08 Novembre 2010 e successivi atti,  a partire dal giorno 8 Luglio 2013 verrà attivata la sosta a pagamento nelle frazioni marine del Comune di Nardò. Si tratta di un servizio oggetto di affidamento al termine dell’espletamento di una regolare procedura di pubblica gara indetta per la circostanza. La durata prevista è quinquennale. Nell’immediatezza le aree di sosta interessate dal provvedimento saranno le seguenti: Santa Maria al Bagno (presso comparto 53, lungomare Lamarmora ultimo tratto, via Emanuele Filiberto dalla Stazione di Servizio fino alle 4 Colonne) e S. Caterina (Piazza S. Caterina). Successivamente, il servizio sarà esteso anche a Nardò città secondo le aree individuate con deliberazione del commissario straordinario nr. 05 dell’11/01/2011 e deliberazione della giunta comunale nr. 239 del 01/07/2013.

L’Amministrazione Comunale Informa i cittadini che, ai sensi delle delibera del commissario straordinario n. 18  del 08 Novembre 2010 e successivi atti,  a partire dal giorno 8 Luglio 2013 verrà attivata la sosta a pagamento nelle frazioni marine del Comune di Nardò. Si tratta di un servizio oggetto di affidamento al termine dell’espletamento di una regolare procedura di pubblica gara indetta per la circostanza. La durata prevista è quinquennale. Nell’immediatezza le aree di sosta interessate dal provvedimento saranno le seguenti: Santa Maria al Bagno (presso comparto 53, lungomare Lamarmora ultimo tratto, via Emanuele Filiberto dalla Stazione di Servizio fino alle 4 Colonne) e S. Caterina (Piazza S. Caterina). Successivamente, il servizio sarà esteso anche a Nardò città secondo le aree individuate con deliberazione del commissario straordinario nr. 05 dell’11/01/2011 e deliberazione della giunta comunale nr. 239 del 01/07/2013. Le tariffe e gli orari saranno esposti sulla prevista segnaletica verticale e sulle apparecchiature di distribuzione dei ticket di pagamento (parcometri) installate nelle aree suddette. “Non si tratta assolutamente di un servizio teso a fare cassa, bensì unicamente rivolto a meglio disciplinare la circolazione stradale e, quindi, a garantire maggiore sicurezza stradale…” così il Sindaco Avv. Marcello Risi che prosegue “…dopo la sperimentazione iniziale, ove ritenuti opportuni, saranno adottati i dovuti correttivi anche alla luce delle segnalazioni che dovessero giungere direttamente dall’utenza. Invito la cittadinanza tutta al rispetto di questa nuova iniziativa all’insegna di quella legalità imprescindibile essenza della pacifica convivenza”.

 

 

 

 

 

 

About redazione

Guarda anche

Gravissimo incidente domestico

Un gravissimo incidente domestico si è verificato in questi minuti a Nardò, in via San …