mercoledì , 30 Settembre 2020

Siciliano: crisi economica finanziaria del nostro Paese

Illustrissimo signor Sindaco del comune di Nardò avv.  Marcello Risi.

 

Il sottoscritto consigliere provinciale Giovanni Siciliano con la presente intende porre alla sua attenzione quanto segue:

la crisi economico finanziaria del nostro Paese ha ingenerato anche nel nostro comune l’innalzamento della soglia di povertà, per tanto chiede al Sindaco e alla Giunta, prendendo atto di ciò, l’attuazione di una linea di spending review che tenda all’eliminazione di ogni spesa superflua, e conseguentemente devolvere tali economie agli utenti dei Servizi Sociali per essere così di supporto ai tanti casi di famiglie neretine indigenti, non in grado spesso di pagare bollette di luce ed acqua ancorché i buoni mensa per i propri figli.

 

Illustrissimo signor Sindaco del comune di Nardò avv.  Marcello Risi.

 

Il sottoscritto consigliere provinciale Giovanni Siciliano con la presente intende porre alla sua attenzione quanto segue:

la crisi economico finanziaria del nostro Paese ha ingenerato anche nel nostro comune l’innalzamento della soglia di povertà, per tanto chiede al Sindaco e alla Giunta, prendendo atto di ciò, l’attuazione di una linea di spending review che tenda all’eliminazione di ogni spesa superflua, e conseguentemente devolvere tali economie agli utenti dei Servizi Sociali per essere così di supporto ai tanti casi di famiglie neretine indigenti, non in grado spesso di pagare bollette di luce ed acqua ancorché i buoni mensa per i propri figli.Gli ambiti dove tali tagli sono consigliabili ed auspicabili, a mio avviso riguardano:

  1. Incarichi professionali esterni anche alla luce del fatto che nel mese di giugno ai Dirigenti sono stati elargiti corposi premi di produttività,
  2. Riduzione drastica dei contributi ad Associazioni promotrici di eventi,
  3. drastici tagli agli impegni di spesa per l’accoglienza degli extracomunitari, per i quali mi viene spontanea una riflessione: “ come si può dare ad altri se non si riesce prima a soddisfare le minime esigenze della propria comunità ? “
  4. Drastica riduzione delle spese di viaggio di rappresentanza di amministratori e dipendenti, spese conviviali a seguito di convegni formativi, culturali, e/o di altra natura.

 

 

Giovanni Siciliano  Consigliere Provinciale

 

 

 

 

About redazione

Guarda anche

Un malore improvviso e poi il decesso. Succede ora a Santa Maria al bagno

Accusa un malore mentre è in spiaggia a fare il bagno e, nonostante le manovre …