giovedì , 24 Settembre 2020

Nardò si attrezza per ampliare e migliorare l’offerta turistica

Nardò si attrezza per ampliare e migliorare l’offerta turistica a quanti, e sono sempre di più, scelgono di visitare e conoscere  la Città   e le sue coste.

Partirà presto il servizio di navetta turistica che consentirà agli ospiti  di scoprire  le bellezze artistiche e paesaggistiche di Nardò  e del suo vasto territorio: non solo il Centro storico della Città  ma anche le sue coste e le località dell’entroterra.

 

Nardò si attrezza per ampliare e migliorare l’offerta turistica a quanti, e sono sempre di più, scelgono di visitare e conoscere  la Città   e le sue coste.

Partirà presto il servizio di navetta turistica che consentirà agli ospiti  di scoprire  le bellezze artistiche e paesaggistiche di Nardò  e del suo vasto territorio: non solo il Centro storico della Città  ma anche le sue coste e le località dell’entroterra. 

Istituito in via sperimentale per l’estate 2013, su proposta dell’assessorato al Turismo, per migliorare i servizi offerti ai turisti anche in considerazione della recente istituzione dell’imposta di soggiorno ( che, in qualità di tassa di scopo, vincola le amministrazioni comunali che l’adottano ad utilizzare  gli introiti per  finanziare ed ottimizzare l’offerta turistica )  il servizio permetterà ai turisti di visitare su un bus scoperto   non solo il Centro storico di Nardò ma anche le località di Santa Maria al Bagno, Santa Caterina, Portoselvaggio, Torre Uluzzo, Torre Inserraglio, Sant’Isidoro, attraversando la località Cenate dove si potranno mirare le ville storiche dell’800 e del ‘900.

 

Il servizio, che sarà attivo  sia la mattina che il pomeriggio , verrà effettuato con un minibus scoperto turistico dotato di una guida turistica multilingue in grado di fornire informazioni di carattere culturale, storico, artistico e paesaggistico.

Nell’arco della giornata  sono previsti  frequenti tour : ore 9,30 -11.00 – 12,30 – 15.00- 21.00. 1,30;

I tour sino  Torre Inserraglio e Sant’Isidoro saranno assicurati nei soli giorni di martedì, mercoledì e giovedì per le corse delle ore 9,30- 15.00- 21.00 e 01.30.

I posti disponibili sul bus turistico sono prioritariamente destinati a turisti e vacanzieri o comunque a soggetti tenuti al pagamento della tassa di soggiorno. Eventuali posti residui saranno messi a disposizione degli altri utenti, a pagamento.

 Un servizio aggiuntivo, determinante soprattutto a decongestionare il traffico nelle marine,  partirà di pari passo : quello di collegamento serale con navetta gratuita tra il parcheggio di scambio in località Posto di blocco  ed il lungomare S. Maria al Bagno/ Santa Caterina, dalle ore 22.00 alle ore 1,30 continuativamente, con fine corsa a Piazza Cesare Battisti a Nardò.

Soddisfazione è stata espressa dall’assessore al turismo Maurizio Lezzi  che ha sottolineato  come il servizio abbia ricevuto unanimi consenso e sostegno in Consiglio comunale. “  Nel Consiglio  dello scorso 1° luglio  -spiega l’assessore Lezzi – “ maggioranza e minoranza sono state unite  nel sostenere il progetto per l’istituzione di un servizio turistico che è apparso  innovativo  e capace di incidere sull’ offerta dei servizi apprezzabili per un territorio  che si è aggiudicato le cinque vele di Legambiente “ 

 

 

 

About redazione

Guarda anche

Un malore improvviso e poi il decesso. Succede ora a Santa Maria al bagno

Accusa un malore mentre è in spiaggia a fare il bagno e, nonostante le manovre …