sabato , 26 Settembre 2020

Rischio in corso di perdere un finanziamento di 800.00 euro

Già ieri nella tarda mattinata, voci di corridoio davano la notizia del grosso rischio corso di perdere un finanziamento di ben 800.000 euro, per una delle tante opere incompiute del nostro territorio: quella del Museo del Mare, in zona 167. Per poter aver diritto a tale finanziamento entro il mese di Giugno, il Comune di Nardò avrebbe dovuto far pervenire alla Regione Puglia i dovuti atti. Così non è stato e gli stessi giacevano invano in qualche cassetto dei competenti uffici.

Già ieri nella tarda mattinata, voci di corridoio davano la notizia del grosso rischio corso di perdere un finanziamento di ben 800.000 euro, per una delle tante opere incompiute del nostro territorio: quella del Museo del Mare, in zona 167. Per poter aver diritto a tale finanziamento entro il mese di Giugno, il Comune di Nardò avrebbe dovuto far pervenire alla Regione Puglia i dovuti atti. Così non è stato e gli stessi giacevano invano in qualche cassetto dei competenti uffici.Fortuna ha voluto che (non si sa per quali motivi),  i termini di scadenza per la presentazione delle istanze, siano stati prorogati dalla Regione Puglia. Ciò ha consentito a qualcuno di accorgersi che il Comune di Nardò non aveva presentato quanto dovuto. Quindi è iniziata la corsa per formulare l’atto deliberativo che, attraverso posta elettronica, è stato inviato in zona cesarini. Sembrerebbe che a sventare il rischio della perdita del finanziamento sia stato il Vice Sindaco, Carlo Falangone, al quale, quindi, vanno indirizzati i dovuti ringraziamenti, oltre che del sottoscritto, auspico anche quelli dell’intera Città.

Il rischio corso della perdita del finanziamento rientra nelle tante inefficienze, spesso da me dichiarate, per quanto concerne alcuni uffici del Comune di Nardò. Eppure nel mese di Giugno, nelle buste paga dei funzionari, erano stati riconosciuti dei “premi di produttività”, pari a quanto alcuni dipendenti percepiscono nel corso dell’intero anno. Sorge spontaneo, dunque, chiedersi quale sia il significato della parola “produttività”. A mio avviso quello di produrre benefici per il territorio e per la comunità. Sembra, tuttavia, che spesso e volentieri per errori od orrori si producano o si rischiano di produrre danni al nostro territorio. Alla faccia della “produttività”…

 

Giovanni Siciliano – Consigliere Provinciale 

 

 

 

 

About redazione

Guarda anche

Un malore improvviso e poi il decesso. Succede ora a Santa Maria al bagno

Accusa un malore mentre è in spiaggia a fare il bagno e, nonostante le manovre …