giovedì , 24 Settembre 2020

Anche il Circolo nove aprile abbandona Risi

Se è vero che nei momenti di difficoltà si misura la forza e la coesione di un gruppo, il circolo Sel “noveaprile” di Nardò ha senza dubbio brillantemente superato la prova.
Ieri infatti, si è tenuta l’assemblea dei tesserati in un clima di riconquistata serenità e partecipazione democratica nonostante i seri argomenti all’ordine del giorno.

Se è vero che nei momenti di difficoltà si misura la forza e la coesione di un gruppo, il circolo Sel “noveaprile” di Nardò ha senza dubbio brillantemente superato la prova.
Ieri infatti, si è tenuta l’assemblea dei tesserati in un clima di riconquistata serenità e partecipazione democratica nonostante i seri argomenti all’ordine del giorno.

Le recenti e difficili decisioni assunte dal circolo “noveaprile” hanno avuto come conseguenza l’adesione di numerosi nuovi iscritti a riprova del fatto che quando i meccanismi di democrazia interna sono messi in atto, la rispota non può che essere positiva.
SEL infatti, non è e non vuole essere un partito in cui le decisioni vengono prese dall’alto. D’altro canto solo i circoli locali conoscono il territorio e sono nelle condizioni di fornire risposte e assumersi responsabilità politicamente adeguate.
Durante l’assemblea, preso atto delle dimissioni di Giuseppina Sciacca dal Coordinamento cittadino, si è votata la sua sostituzione con la compagna Stefania Ronzino, riconquistando coesione e piena identità. Con altrettanto serenità l’assemblea ha votato a grande maggioranza l’uscita da questa Amministrazione registrando una distanza troppo grande tra quello che era stato il programma elettorale e le politiche effettivamente realizzate.
Infatti, su tematiche quali la trasparenza amministrativa, le politiche dell’accoglienza, il rispetto dei diritti umani, il riconoscimento dei diritti civili, la ratifica del protocollo d’intesa e la conseguente offerta sanitaria per il territorio, la tutela dell’ambiente, SEL non intende scendere a compromessi.
L’assemblea si è dichiarata comunque disponibile a mantenere aperto il dialogo e a lasciare un varco per un’eventuale futura ricomposizione a condizione che sulle tematiche sopra elencate si possa avere una concreta e fattiva condivisione e che si verifichi un reale spostamento a sinistra della composizione dell’asse di governo cittadino.
Circolo SEL “noveaprile” Nardò

About redazione

Guarda anche

Un malore improvviso e poi il decesso. Succede ora a Santa Maria al bagno

Accusa un malore mentre è in spiaggia a fare il bagno e, nonostante le manovre …