martedì , 20 Ottobre 2020

Trofeo Dribbling ***CON FOTO***

Achille Benegiamo, Peppino Spoti e Fabiana De Benedittis: il Secondo Trofeo Dribbling Sport ha i suoi (due) re e la sua regina.

Benegiamo si aggiudica il primato nel tabellone PRO, battendo Francois Fracella al termine di una finale ricca di emozioni: vince 6-2 il primo set, perde 5-7 il secondo e al tie break valido per il terzo s’impone per 7-3.
Spoti si conferma rullo compressore battendo senza troppe difficoltà Michele D’Avino nella finalissima del tabellone amatori, che ha visto la partecipazione di quasi cento tennisti: 6-3, 6-3 il risultato che ha incoronato il tennista galatinese.
Il tabellone femminile ha regalato grandissime sorprese: a partire da Agostina Lubello, premiata come tennista rivelazione, fino alla vincitrice; Fabiana De Benedittis, capace di ribaltare ogni pronostico e mettere ko la favorita Elvira Pasanisi con un 6-0, 6-1 che lascia poco spazio alle interpretazioni.

Achille Benegiamo, Peppino Spoti e Fabiana De Benedittis: il Secondo Trofeo Dribbling Sport ha i suoi (due) re e la sua regina.

Benegiamo si aggiudica il primato nel tabellone PRO, battendo Francois Fracella al termine di una finale ricca di emozioni: vince 6-2 il primo set, perde 5-7 il secondo e al tie break valido per il terzo s’impone per 7-3.
Spoti si conferma rullo compressore battendo senza troppe difficoltà Michele D’Avino nella finalissima del tabellone amatori, che ha visto la partecipazione di quasi cento tennisti: 6-3, 6-3 il risultato che ha incoronato il tennista galatinese.
Il tabellone femminile ha regalato grandissime sorprese: a partire da Agostina Lubello, premiata come tennista rivelazione, fino alla vincitrice; Fabiana De Benedittis, capace di ribaltare ogni pronostico e mettere ko la favorita Elvira Pasanisi con un 6-0, 6-1 che lascia poco spazio alle interpretazioni.Grande affluenza per la serata conclusiva, con la consegna dei due assegni in beneficenza: il primo all’ANT, il secondo a Cristiana, la piccola neretina che si trova a dover combattere con un grave problema di salute.
Gli altri premi: la rivelazione del tabellone maschile Giuseppe Carlino, il premio “Bocca da fuoco” a Michele De Simone (per la simpatia e la verve verbale durante i suoi incontri) e quello “Colpo da biliardo” al dottor Sandro Rizzo (per la partita, già in tasca, incredibilmente persa con Sergino Orlando).
Riconoscimenti speciali per il presidente del circolo Gabriele Onorato e per Ornella, Maria Vittoria ed Angelo, la splendida famiglia dell’amico Andrea.
Si conclude così una due settimane densa di sport, sociale e solidarietà, con numeri che non possono che essere un incentivo ad una continua ed ulteriore crescita alla manifestazione, che senza gli squilli di tromba delle istituzioni si è imposta come appuntamento centrale dell’estate sportiva neretina.

Un ringraziamento particolare, da parte degli organizzatori, va a tutti gli sponsor che hanno contribuito alle iniziative del torneo: Autoscuola Guida Sicura, Baldieri Dolce&Salato, Graficamente, Mind the Gap, Oro&Arte, Planet Fitness, Punto3 Ramundo, Pizzeria Le Tre Sorelle, Pizza&Grill, ArtistLab parrucchieri, Cantine Bonsegna, Note di Gusto, Amici a Quattro Zampe, Libreria I Volatori e Farmacia Manieri Elia.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

About redazione

Guarda anche

ISPETTORI AMBIENTALI, UN ANNO DI ATTIVITÀ

200 SERVIZI EFFETTUATI, TANTA SENSIBILIZZAZIONE E 15 MILA EURO DI SANZIONIAmbiente e rifiuti, ecco il …