giovedì , 29 Ottobre 2020

Due in uno! Oggi sul piazzale della Chiesa Santa Maria degli Angeli ***CON FOTO***

Si terrà tra poche ore, alle ore 21:00 presso la Chiesa Santa Maria degli Angeli a Nardò, l’ottava edizione di Miss Città di Nardò organizzata e realizzata dal regista Gigi Gabellone, una sfilata di quindici ragazze neritine e non dai 14 ai 27 anni.

Si terrà tra poche ore, alle ore 21:00 presso la Chiesa Santa Maria degli Angeli a Nardò, l’ottava edizione di Miss Città di Nardò organizzata e realizzata dal regista Gigi Gabellone, una sfilata di quindici ragazze neritine e non dai 14 ai 27 anni.

A giudicarle una giuria composta dalle Miss delle scorse edizioni, come ad esempio ricordiamo Imma Maggino, vincitrice del titolo Miss 2012 ed ora invece Miss Mondo Regione Puglia. Il Presidente sarà Gregorio Caputo.

Ma non solo Miss, infatti durante la serata due ospiti, o meglio due bravissime cantanti, Rory da Lizzanello, che presenterà due brani inediti, e la neritina Dalila Cavalera.

Giunge inoltre alla diciottesima edizione il Festival Concorso Canoro l'”Arcobaleno d’Oro” dove saranno circa 3 le nuove promesse musicali che si esibiranno e sfoggeranno la loro splendida voce tra tutti coloro che hanno partecipato alla selezione. A termine della serata verrà assegnato il Premio Paolo Zacchino al vincitore. Presidente di giuria, il noto Maestro Giuseppe De Maglio.

 

A fare da break numerosi balli con la Scuola “Battito Latino” della Maestra Verusca Martano e con il gruppo di suonatori e ballerini de “I Pizzicati e Tormentati” con le coreografie di Erika Sciacca.

 

L’evento è patrocinato dal Comune di Nardò con la collaborazione degli “Amici Museo di Porta Falsa”, dell’Associazione Musicale “Terra d’Arneo”  e del Bar Smile di Antonio Zacheo.

 

Tutta la serata sarà ripresa dalle telecamere di Telestreet Nardò mentre le fotografie saranno curate da Coca Color sito in Via Aldo Moro 8 a Nardò.

 

Dal regista, ed anche organizzatore della serata, Gigi Gabellone, ci giungono i ringraziamenti da porgere all’Assessore Flavio Maglio e a tutta l’Amministrazione Comunale e soprattutto a due associazioni leccesi di ipovedenti e non udenti, l’Unione Italiana Ciechi d’Italia e l’Istituto per ciechi Anna Antonacci, che hanno accolto l’invito porto affinchè anche queste persone possano godersi l’evento e affinchè siano parte integrante ed attiva nella vita degli spettacoli.

 

Michele Bologna

About redazione

Guarda anche

ISPETTORI AMBIENTALI, UN ANNO DI ATTIVITÀ

200 SERVIZI EFFETTUATI, TANTA SENSIBILIZZAZIONE E 15 MILA EURO DI SANZIONIAmbiente e rifiuti, ecco il …