venerdì , 30 Ottobre 2020

Quando la buona stella ti abbandona!!. Quale futuro per il Museo della civiltà contadina ?

Una lettera aperta, indirizzata ai lettori, è giunta in questi giorni in varie redazioni da un cittadino neritino Corido Cioni, quasi a mettere in chiaro, con documenti alla mano, il “Flop” che avrebbe registrato la  “Cavalcata storica e fiera dell’Incoronata”, ma si sa solo chi non fa potrebbe non sbagliare .

Una lettera aperta, indirizzata ai lettori, è giunta in questi giorni in varie redazioni da un cittadino neritino Corido Cioni, quasi a mettere in chiaro, con documenti alla mano, il “Flop” che avrebbe registrato la  “Cavalcata storica e fiera dell’Incoronata”, ma si sa solo chi non fa potrebbe non sbagliare .

E’ in questi giorni una nota del primo cittadino Marcello Risi che dichiara testualmente : “Nardò. Il ministero dei Beni culturali ha approvato il decreto per la valorizzazione dei monumenti storici. Finanziamento di 950.000 euro per il restauro del Torrione del Castello degli Acquaviva. Ora subito l’appalto dei lavori. Con la cultura cresce l’economia.”

Ad oggi gli “Amici Museo Porta Falsa” sono ospitati presso il torrione adiacente ai locali siti in via Roma, che dovrebbero essere ristrutturati. Cosa li riserverà il futuro? Indiscrezioni di palazzo sembrerebbero portare verso un imminente sgombero, sarà vero?  Secondo quanto è dato sapere le due delibere di giunta, che permettevano agli occupanti di usufruirne, avrebbero fatto il loro corso. Come risolverà questo ennesimo problema il Sindaco Marcello Risi?  In mancanza di un’ ulteriore delibera di comodato, oggi il Museo della civiltà contadina parrebbe usufruire del torrione e delle spese di mantenimento che gravano sullo stesso ”abusivamente”.

Ora si attende da parte degli amministratori una posizione chiara e definitiva.

 

About redazione

Guarda anche

TASSA SPAZZATURA, NUOVA BATOSTA TARGATA MELLONE

Il sindaco conferma l’aumento della Tari introdotto un anno fa (14,5%). Nessun “occhio di riguardo” …