mercoledì , 28 Ottobre 2020

I parcheggi a pagamento diventino una sorta di "tassa di scopo" per il rifacimento e la realizzazione di nuove strade

Parcheggi a pagamento? Facciamo in modo che tutti gli introiti diventino una sorta di “tassa di scopo” come quella di “soggiorno” (le cui entrate sono destinate per finanziare azioni a favore del turismo) e vengano quindi impiegati per il rifacimento o realizzazione di nuove strade.

Parcheggi a pagamento? Facciamo in modo che tutti gli introiti diventino una sorta di “tassa di scopo” come quella di “soggiorno” (le cui entrate sono destinate per finanziare azioni a favore del turismo) e vengano quindi impiegati per il rifacimento o realizzazione di nuove strade.

Infatti, visto che ormai l’amministrazione comunale ha deciso di introdurre questo nuovo balzello a carico dei cittadini (anche se necessariamente e prioritariamente vanno riviste la presenza delle “strisce blu” nelle vie secondarie e le regole sulla tempistica della sosta in modo da evitare, soprattutto, un’azione vessatoria per gli automobilisti), così  facendo potremmo evitare che le somme rivenienti dal ticket e dalle sanzioni della sosta a pagamento, possano disperdersi in capitoli di bilancio destinatati a coprire spese superflue.

Potrebbe essere l’occasione giusta, tanto per fare un esempio, perché le criticità da sanare in materia sono tante, per rendere finalmente “agibile” la via per Gallipoli, diventata un’arteria tra le più frequentate ormai non solo nel periodo estivo e che versa in condizioni pietose e pericolose.

Speriamo che una volta tanto questo governo cittadino prenda in considerazione l’ennesima proposta costruttiva proveniente dalla minoranza.

 

Noi x Nardò

Mino Natalizio – coordinatore

Paolo Maccagnano – consigliere comunale

 

 

 

About redazione

Guarda anche

Un malore improvviso e poi il decesso. Succede ora a Santa Maria al bagno

Accusa un malore mentre è in spiaggia a fare il bagno e, nonostante le manovre …