mercoledì , 28 Ottobre 2020

Se la striscia blu diventa bianca…interviene Siciliano

Sugli organi di stampa è apparso un articolo nel quale si parla di variazioni effettuate in tempi e modalità poco chiari, per quanto concerne alcune zone di parcheggio che sarebbero state trasformate da blu in bianche ( da zone a pagamento in zone a sosta gratuita ). L’elemento di maggior perplessità dell’episodio è rappresentato da due interrogativi, il primo perché solo in piazza Umberto e non in altri punti e perché solo all’altezza del civico 20.

Sugli organi di stampa è apparso un articolo nel quale si parla di variazioni effettuate in tempi e modalità poco chiari, per quanto concerne alcune zone di parcheggio che sarebbero state trasformate da blu in bianche ( da zone a pagamento in zone a sosta gratuita ). L’elemento di maggior perplessità dell’episodio è rappresentato da due interrogativi, il primo perché solo in piazza Umberto e non in altri punti e perché solo all’altezza del civico 20. Bisogna precisare che all’altezza del civico 20 è vero si che c’è una farmacia, ma la farmacia già godeva dell’ area di parcheggio per carico e scarico e dell’area di parcheggio per invalidi quindi sicuramente non sono a favore della stessa. In base a quanto accaduto credo che ci siano da verificare due cose, primo se l’area di sosta trasformata da zona blu a zona bianca è stata prevista sulla planimetria delle zone di parcheggio, e secondo se tali variazioni hanno riguardato altre vie e zone dell’intero territorio. Se così non è stato, l’Amministrazione, deve prendere atto che il competente ufficio e la società dei parchimetri sono incorsi in qualche favoritismo e la cosa ancor più grave è che non in tutte le piazze e vie è stato applicato lo stesso criterio. L’Assessore e gli uffici competenti, credo che per tutto ciò debbano dare i dovuti chiarimenti all’intero Consiglio Comunale ed all’intera cittadinanza. Se ciò non dovesse avvenire bisognerà prendere atto che non è il primo caso che si registra di mancata trasparenza degli atti amministrativi.Colgo l’occasione per evidenziare una probabile omissione di atti di ufficio per quanto riguarda la delibera del Piano Traffico sulle marine, la quale nonostante l’immediata eseguibilità , ad oggi non ha ancora visto realizzato quanto stabilito nella stessa.

 

Giovanni Siciliano

 

Consigliere Provinciale

 

 

 

About redazione

Guarda anche

Un malore improvviso e poi il decesso. Succede ora a Santa Maria al bagno

Accusa un malore mentre è in spiaggia a fare il bagno e, nonostante le manovre …