giovedì , 22 Ottobre 2020

Tutto pronto per il Premio Battisti

E’ tutto pronto per la XV edizione del “Premio Battisti per la solidarietà”, l’evento musicale che dal 1999 chiude l’estate neritina che avrà luogo in Piazza Salandra a Nardò a partire dalle ore 20.30.

Quest’anno, nell’edizione che festeggerà i settanta anni dalla nascita di Lucio Battisti, l’ospite d’onore della manifestazione sarà il cantautore Ron.

E’ tutto pronto per la XV edizione del “Premio Battisti per la solidarietà”, l’evento musicale che dal 1999 chiude l’estate neritina che avrà luogo in Piazza Salandra a Nardò a partire dalle ore 20.30.

Quest’anno, nell’edizione che festeggerà i settanta anni dalla nascita di Lucio Battisti, l’ospite d’onore della manifestazione sarà il cantautore Ron.

I lunghi preparativi sono oramai giunti al termine sotto l’attentissima direzione organizzativa di Maurizio Leuzzi e dell’Associazione Musicale e Culturale “Lucio Battisti” di Nardò, e con la direzione artistica di Tommaso Zuccaro.

L’evento, come ogni anno, godrà del sostegno e del patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Nardò e della collaborazione della Fidas di Nardò.

Saranno tanti gli artisti che quest’anno si esibiranno sul palcoscenico neritino: Carla Casarano, affermata cantante ed insegnante di musica, nota soprattutto nel panorama jazzistico italiano, il gruppo musicale “Il Peccato di Eva”, un trio tutto al femminile che vanta numerose partecipazioni radiofoniche a livello nazionale, Luciano Carlino, giovane talento brindisino che ha fatto spesso da apertura per i concerti di Al Bano, Giulia Marzano e Marzia Presta, due giovani promesse della musica e neritine doc, Veronica Granatiero, voce solista che vanta numerose partecipazioni come corista nelle trasmissioni televisive “Una voce per Padre Pio” e “La voce degli Angeli”, Alex Zuccaro, affermatissimo arrangiatore che vanta collaborazioni a livello nazionale ed internazionale tra cui quelle con Antonio Maggio, Franco Simone e con il figlio dell’indimenticabile Ennio Morricone ed infine Tommaso Zuccaro, che da anni affianca Al bano nelle sue turnée, che delizierà il pubblico assieme alla sua  “Zuccaro band”.

Come detto, quest’anno, a ricevere il “Premio Battisti”, una maiolica dipinta a mano dall’artista neritino Marcello Malandugno, e ad esibirsi sul palco immerso nel barocco di piazza Salandra sarà Rosalino Cellammare, in arte Ron, cantautore tra i più apprezzati del panorama musicale italiano, e amico e collaboratore per anni di Lucio Dalla, che nella sua carriera ha spesso omaggiato Lucio Battisti proponendo versioni molto suggestive di alcuni brani del cantautore di Poggio Bustone.

La serata sarà presentata da Giuseppe Ienuso e gli artisti che si esibiranno sul palcoscenico neritino saranno accompagnati da un’orchestra diretta dal maestro Antonio Palazzo.

Anche quest’anno il “Premio Battisti” porrà un’attenzione particolare per la Solidarietà, con un progetto in collaborazione con la Fidas di Nardò guidata dal presidente Salvatore De Razza.

 

 

 

About redazione

Guarda anche

ISPETTORI AMBIENTALI, UN ANNO DI ATTIVITÀ

200 SERVIZI EFFETTUATI, TANTA SENSIBILIZZAZIONE E 15 MILA EURO DI SANZIONIAmbiente e rifiuti, ecco il …