giovedì , 29 Ottobre 2020

Dimostriamo di tenere al nostro ospedale: firmiamo

Carissimi, è giunto il momento di dimostrare il coraggio delle nostre azioni.

Ho già ricevuto alcune comunicazioni di affetto e di condivisione all’iniziativa di denuncia, consegnata presso il Commissariato di Pubblica Sicurezza di Nardò in data 24 aprile scorso ed alcuni cittadini hanno chiesto di poter dare il loro contributo, sottoscrivendo la stessa denuncia-esposto, oppure consegnandone altre simili, in modo da rafforzare la mia iniziativa.

Carissimi,è giunto il momento di dimostrare il coraggio delle nostre azioni.

Ho già ricevuto alcune comunicazioni di affetto e di condivisione all’iniziativa di denuncia, consegnata presso il Commissariato di Pubblica Sicurezza di Nardò in data 24 aprile scorso ed alcuni cittadini hanno chiesto di poter dare il loro contributo, sottoscrivendo la stessa denuncia-esposto, oppure consegnandone altre simili, in modo da rafforzare la mia iniziativa.

 

Naturalmente, l’argomento è sempre lo stesso: perché hanno deciso di potenziare strutture ospedaliere prive di certificato di agibilità, senza certificato di prevenzione incendi e senza una valutazione dei rischi sulle strutture, chiudendo, magari, altri ospedali che erano quasi in regola?

Ho pensato che poteva essere utile mettere a disposizione un modulo prestampato di adesione alla suddetta iniziativa (allegato in pdf), in cui ogni cittadino che lo desideri, può semplicemente aggiungere il proprio nome ed i propri dati anagrafici. Una volta stampato e compilato, il modulo può essere consegnato in proprio, presso il Commissariato, oppure consegnato al sottoscritto (ing. Francesco Antico – via L. da Vinci 54 – Nardò – email:aantico@tiscali.it ), con una copia del documento d’identità, che provvederà a consegnare il plico con tutte le denunce allo stesso Commissariato.

La difesa del proprio territorio, la lotta per i propri diritti e l’annullamento dei soprusi passano anche attraverso queste iniziative ed il coraggio delle proprie azioni. Non si può aspettare che altri facciano ciò che possiamo fare anche noi, considerando che una denuncia-esposto firmata da 100-1000 firmatari ha più effetto di quella del singolo cittadino.

DIFENDIAMO IL NOSTRO TERRITORIO

Francesco Antico

CLICCA QUI PER VISUALIZZARE L’ADESIONE ALLA DENUNCIA 

 

 

 

About redazione

Guarda anche

Un malore improvviso e poi il decesso. Succede ora a Santa Maria al bagno

Accusa un malore mentre è in spiaggia a fare il bagno e, nonostante le manovre …