martedì , 20 Ottobre 2020

CONFINDUSTRIA LECCE INTERVIENE SULLA VICENDA DEL SALUMIFICIO SCARLINO

Confindustria Lecce, nel ribadire profondo cordoglio per la morte di Mario Orlando, l’operaio deceduto sul posto di lavoro lo scorso 30 agosto, auspica che tragedie di questo tipo non accadano mai più e sottolinea l’impegno dell’Associazione stessa e delle Imprese associate nella salvaguardia della sicurezza sui luoghi di lavoro.

Confindustria Lecce, nel ribadire profondo cordoglio per la morte di Mario Orlando, l’operaio deceduto sul posto di lavoro lo scorso 30 agosto, auspica che tragedie di questo tipo non accadano mai più e sottolinea l’impegno dell’Associazione stessa e delle Imprese associate nella salvaguardia della sicurezza sui luoghi di lavoro.

Contestualmente, confermando piena fiducia nell’operato della Magistratura, Confindustria Lecce esprime l’auspicio che la vicenda del Salumificio Scarlino possa trovare rapida conclusione, al fine di consentire la ripresa dell’attività produttiva e garantire il lavoro a quanti operano all’interno dell’azienda e dell’indotto. 

L’Ufficio Comunicazione

 

 

 

About redazione

Guarda anche

Un malore improvviso e poi il decesso. Succede ora a Santa Maria al bagno

Accusa un malore mentre è in spiaggia a fare il bagno e, nonostante le manovre …