domenica , 25 Ottobre 2020

Invito l’Amministrazione ad accelerare l’espletamento e la conclusione dell’iter del bando di gara per la pubblica illuminazione

In materia di pubblica illuminazione, più volte in passato ho manifestato il mio parere sulle problematiche della fattispecie. Sull’argomento in questione ebbi anche notevoli divergenze di opinioni con l’allora assessore Renna. In seguito a numerose lamentele da parte di cittadini sul modus operandi delle varie società che gestiscono a Nardò la pubblica illuminazione rivolgo al Sindaco e all’Amministrazione l’invito a concludere al più presto la gara per l’aggiudicazione della nuova gestione del servizio. Soprattutto nel periodo estivo sono state numerosissime le lamentele a causa di molte vie spente per settimane ed altrettante illuminate anche il giorno.

In materia di pubblica illuminazione, più volte in passato ho manifestato il mio parere sulle problematiche della fattispecie. Sull’argomento in questione ebbi anche notevoli divergenze di opinioni con l’allora assessore Renna. In seguito a numerose lamentele da parte di cittadini sul modus operandi delle varie società che gestiscono a Nardò la pubblica illuminazione rivolgo al Sindaco e all’Amministrazione l’invito a concludere al più presto la gara per l’aggiudicazione della nuova gestione del servizio. Soprattutto nel periodo estivo sono state numerosissime le lamentele a causa di molte vie spente per settimane ed altrettante illuminate anche il giorno. Tali discrasie ritengo siano attribuibili alla mancanza di raccordo tra il competente ufficio e le 5 società che gestiscono il servizio della pubblica illuminazione sul territorio di Nardò. La gestione di tale servizio da parte di 5 società diverse è un assurdo. Bisognerà per il futuro snellire anche la procedura per la segnalazione dei guasti. Procedura che, allo stato attuale, per quanto concerne le segnalazioni vede coinvolti 3 uffici (Polizia Urbana, Pubbliche Relazioni, e Lavori Pubblici). Al fine di evitare la politica dello “Scarica barili” per i ritardi sugli interventi, sarebbe opportuno affidare il monitoraggio delle problematiche ad un solo ufficio, e cioè quello dei Lavori Pubblici.

 

Il Consigliere Provinciale

Giovanni Siciliano

 

 

 

About redazione

Guarda anche

Un malore improvviso e poi il decesso. Succede ora a Santa Maria al bagno

Accusa un malore mentre è in spiaggia a fare il bagno e, nonostante le manovre …