lunedì , 26 Ottobre 2020

L’estate sta finendo….**FOTONOTIZIA**

Così titolava una popolare canzone degli anni ’80 dei Righeira ed è passata anche questa stagione turistica a Nardò ma la situazione a Santa Maria al Bagno, nello specifico nella rotonda in via Puccini, dopo impegnative comunali ed articoli in pompa magna è rimasta praticamente la stessa.
Fiumi di denaro sono stati stanziati per la messa in sicurezza della graziosa piazzola, ma ad oggi regna ancora il disordine, il degrado ed il pericolo d’incidenti.

Così titolava una popolare canzone degli anni ’80 dei Righeira ed è passata anche questa stagione turistica a Nardò ma la situazione a Santa Maria al Bagno, nello specifico nella rotonda in via Puccini, dopo impegnative comunali ed articoli in pompa magna è rimasta praticamente la stessa.
Fiumi di denaro sono stati stanziati per la messa in sicurezza della graziosa piazzola, ma ad oggi regna ancora il disordine, il degrado ed il pericolo d’incidenti.

Nel mese di maggio la giunta comunale ha deliberato quanto segue:
“ La vicinanza della rotonda alla piazza Nardò, dotata di ringhiera realizzata con il recente intervento di riqualificazione della piazza, consiglia, al fine di una uniformità degli interventi di realizzare in via Puccini una ringhiera con le stesse caratteristiche costruttive di quella in piazza, anche perché la stessa rotonda, fa parte di uno stralcio del progetto generale di riqualificazione della piazza Nardò;
“Sarebbe opportuno realizzare l’opera prima dell’inizio della nuova stagione estiva che comporterà un incremento esponenziale della frequentazione della marina di Santa Maria al Bagno con la conseguente maggior probabilità di rischio per i bambini che utilizzeranno i giochi sulla rotonda;
Realizzare un intervento nello stesso stile di quello già presente nella piazza, consentirà di ritenere già acquisiti i pareri favorevoli espressi dai vari enti preposti al controllo in occasione della conferenza di servizi per l’approvazione del progetto generale e quindi rendere l’intervento già cantierabile, mentre qualsiasi altro intervento diverso sarebbe da assoggettare a nuovi pareri.
L’importo dei lavori è di € 35.250,00.”
Siamo stati tra i tanti a segnalare, anche più volte e con istanze regolarmente protocollate ed articoli lo stato dell’area, avendo anche un regolare e corretto contraddittorio con l’ex assessore LL.PP Vincenzo Candido Renna, eppure da quando è stato approvato il progetto per la riqualificazione (era il lontano 13 maggio 2013) di tempo per realizzare i lavori ce ne sarebbe stato a sufficienza senza danneggiare i turisti e le svariate attività economiche vicine, in considerazione della singhiozzante stagione turistica che nei mesi di giugno e luglio non si potrà dire obbiettivamente che abbia dato grandi soddisfazioni agli operatori del settore.
Questa amministrazione non ci sorprende più; il meraviglioso “Dream Team” che ci governa è più attento ai comunicati stampa ed apparire, che prodigarsi utilmente alla gestione del territorio; a questi pessimi ed inefficienti gestori della cosa pubblica chiediamo una sola azione: andatevene!

MoVimento Cinque Stelle Nardò

 

 

About redazione

Guarda anche

Un malore improvviso e poi il decesso. Succede ora a Santa Maria al bagno

Accusa un malore mentre è in spiaggia a fare il bagno e, nonostante le manovre …