mercoledì , 28 Ottobre 2020

Terrore a Nardò: una donna quasi sbranata da tre cani randagi

Serata di puro terrore per una donna di Nardò, salvata in extremis dal marito.
La donna era uscita per fare una passeggiata quando è stata attaccata da tre cani randagi che l’hanno letteralmente assalita. 

Serata di puro terrore per una donna di Nardò, salvata in extremis dal marito.
La donna era uscita per fare una passeggiata quando è stata attaccata da tre cani randagi che l’hanno letteralmente assalita. 
La fortuna ha voluto che le urla di L. C. siano state sentite dal marito M.R., che in quel momento si trovava in casa,  che è immediatamente accorso per sottrarre la donna dalla furia dei cani. Non senza difficoltà l’uomo è riuscito ad allontanare i tre animali riuscendo, in questo modo, a salvare la moglie.
La donna ha riportato vistose ferite in varie parti del corpo e, per “ricucirla” ci son voluti ben 17 punti di sutura.
Quello che è certo è che se il marito, M. R., non fosse prontamente intervenuto, con ogni probabilità, la donna sarebbe stata letteralmente sbranata dai cani.
L. Z. è stata accompagnata immediatamente in ospedale dove, come detto, per suturare le ferite ci son voluti 17 punti.
I tre cani, a quanto è dato sapere, nonostante fossero randagi erano accuditi da una famiglia che abita nelle vicinanze di L. Z..
Teatro dell’aggressione è stata via Ottorino Vaglio, una strada che si trova alla periferia della città, nei pressi del supermercato “Eurospin”.
Per fortuna la storia ha avuto un lieto fine ma resta il terrore della donna e della sua famiglia ed un problema, quello dei cani randagi, che dovrebbe essere affrontato in maniera più adeguata dall’amministrazione comunale.

About redazione

Guarda anche

Gravissimo incidente domestico

Un gravissimo incidente domestico si è verificato in questi minuti a Nardò, in via San …