mercoledì , 28 Ottobre 2020

A rischio il posto di lavoro per cento ex Lsu impegnati nella nei servizi di pulizia nelle scuole

On. Presidente, On. Ministra,

I lavoratori ex L.s.u. e dei cosiddetti appalti storici attivi nei servizi di pulizia di gran parte delle scuole cittadine, vedono a rischio il loro posto di lavoro e il loro reddito. Nel senso che chi, comunque, non sarà licenziato, rischia una forte riduzione delle ore di lavoro e, quindi, dello stipendio.

On. Presidente, On. Ministra,

I lavoratori ex L.s.u. e dei cosiddetti appalti storici attivi nei servizi di pulizia di gran parte delle scuole cittadine, vedono a rischio il loro posto di lavoro e il loro reddito. Nel senso che chi, comunque, non sarà licenziato, rischia una forte riduzione delle ore di lavoro e, quindi, dello stipendio.

La preoccupazione è legata alla successione delle azienda appaltatrici in conseguenza della gara Consip, conclusasi con un fortissimo ribasso rispetto al prezzo a base d’asta.

L’Amministrazione Comunale di Nardò segue con molta partecipazione la vertenza in corso. E’ in gioco la sorte di oltre cento lavoratori e lavoratrici (ben 120 nelle scuole delle due città di Nardò e Galatone).

E’ a rischio il tenore di vita delle loro famiglie, che ogni giorno lottano, protette solo da bassi guadagni, contro una crisi aspra e senza precedenti.

Sono a rischio i servizi nelle nostre scuole. Riducendo drasticamente le ore di lavoro degli addetti alle pulizie diverrebbe impossibile mantenere gli attuali standard di igiene e di decoro.

E’ a rischio la tenuta della nostra Comunità, ogni giorno messa alla prova soprattutto nelle fasce di popolazione più esposte.

Per queste ragioni siamo vicini alle lavoratrici e ai lavoratori e chiediamo al Governo di compiere ogni sforzo perché questa vicenda possa avere un epilogo migliore di quello temuto.

Con i saluti più cordiali.

                                                                           Marcello Risi

                                                                        Sindaco di Nardò

 

 

 

About redazione

Guarda anche

Un malore improvviso e poi il decesso. Succede ora a Santa Maria al bagno

Accusa un malore mentre è in spiaggia a fare il bagno e, nonostante le manovre …