lunedì , 26 Ottobre 2020

GALLIPOLI DIMOSTRA CHE SI PUO’ ANCORA FARE QUALCOSA, ASPETTO SICILIANO IN PIAZZA

Pronta replica del consigliere provinciale del Pdl Mino Frasca al “collega” Giovanni Siciliano, che ha giudicato “demagogica e inutile” la manifestazione indetta dal centrodestra neretino contro il protocollo che riconverte in poliambulatorio l’ospedale “San Giuseppe Sambiasi”, in programma venerdì 20 settembre a partire dalle ore 19 in piazza Cesare Battisti.

Pronta replica del consigliere provinciale del Pdl Mino Frasca al “collega” Giovanni Siciliano, che ha giudicato “demagogica e inutile” la manifestazione indetta dal centrodestra neretino contro il protocollo che riconverte in poliambulatorio l’ospedale “San Giuseppe Sambiasi”, in programma venerdì 20 settembre a partire dalle ore 19 in piazza Cesare Battisti.

“Non ci sorprende – dice – che Siciliano ancora una volta si faccia prendere dagli istinti polemici, a scapito puntualmente di analisi più razionali. Se fosse stato più attento e meno impulsivo, si sarebbe accorto che proprio stamattina gli organi di informazione riportano la notizia della riapertura del reparto di Rianimazione dell’ospedale di Gallipoli, segno evidente che qualcosa si può ancora fare rispetto agli scellerati progetti della sanità regionale. Questa novità non può non essere il frutto della decisa mobilitazione che la città e le istituzioni gallipoline hanno fatto negli ultimi mesi, compreso l’impegno in prima persona del Sindaco Errico. Inutile rimarcare a questo punto come il primo cittadino di Nardò, invece, abbia fatto la scelta opposta, cioè quella di favorire lo smantellamento del “Sambiasi”. Ecco perché riteniamo fondamentale manifestare e ribadire la contrarietà a certe scelte penalizzanti per Nardò, convinti che qualcosa si possa ancora recuperare. Pur non potendo contare su Risi e la sua maggioranza.

Quindi, invito Giovanni Siciliano – conclude Frasca – a stare dalla nostra parte, anzi lo aspetto venerdì in piazza assieme ai tantissimi neretini che non aspettano altro che urlare forte il loro diritto alla salute”.

 

 

 

 

 

 

About redazione

Guarda anche

Un malore improvviso e poi il decesso. Succede ora a Santa Maria al bagno

Accusa un malore mentre è in spiaggia a fare il bagno e, nonostante le manovre …