martedì , 22 Settembre 2020

E’ veramente in regola la situazione economica finanziaria e patrimoniale del comune di Nardò’?

Ieri alle cronache provinciali del Quotidiano, per il comune di Calimera, veniva  riportata la notizia del probabile rischio di dissesto finanziario. La notizia era stata sollevata dai consiglieri di minoranza. Gli stessi al di là delle loro conoscenze in materia, motivavano l’allarme anche in virtù di atti acquisiti nel mese di gennaio  da un ispettore della Corte dei Conti. Qualcuno si chiederà che attinenza possa avere la notizia con il comune di Nardò. L’attinenza sta nel fatto che da circa due anni il dirigente responsabile degli uffici comunali di Nardò ( Economia, Finanza e Patrimonio ) è la stessa figura che da alcuni anni risulta essere stata la responsabile degli stessi uffici del comune di Calimera.

Ieri alle cronache provinciali del Quotidiano, per il comune di Calimera, veniva  riportata la notizia del probabile rischio di dissesto finanziario. La notizia era stata sollevata dai consiglieri di minoranza. Gli stessi al di là delle loro conoscenze in materia, motivavano l’allarme anche in virtù di atti acquisiti nel mese di gennaio  da un ispettore della Corte dei Conti. Qualcuno si chiederà che attinenza possa avere la notizia con il comune di Nardò. L’attinenza sta nel fatto che da circa due anni il dirigente responsabile degli uffici comunali di Nardò ( Economia, Finanza e Patrimonio ) è la stessa figura che da alcuni anni risulta essere stata la responsabile degli stessi uffici del comune di Calimera. Bisogna ricordare che il settore Economico Finanziario e Patrimonio del comune di Nardò, soprattutto per quanto riguarda la gestione dei tributi, ma anche la ricognizione dei beni patrimoniali ed anche per ciò che concerne l’affidamento di alcuni servizi in proroga, è da oltre un anno che non riesce a venire a capo di dette situazioni. Emblematico il caso Cerin, per il quale ancora oggi, a due mesi dalla scadenza del contratto, non vi è alcuna procedura di gara, né alcun provvedimento per le inadempienze contrattuali.  Sembrerebbe che l’attuale dirigente per qualche giorno a settimana continui a ricoprire il ruolo anche nel comune di Calimera. Per quanto concerne le gare di alcuni servizi, è da un bel po’ che non vengono effettuate e si procede per proroghe, sembrerebbe che le gare non vengono effettuate perché dopo la mobilità interna dei dirigenti non ci sia in tale settore chi ha specifiche competenze e capacità in materia. A tal proposito va resa nota la determinazione n. 121 del 10.03.2014 avente come oggetto: “ Convenzione per servizio di formazione ed affiancamento ufficio tributi “, con la quale determinazione si affida ad un professionista esterno tale incarico in base all’esistenza di numerose novità legislative dettate in materia di tributi locali che impongono la necessità di un aggiornamento costante del personale. Nasce spontanea la domanda : “ Che ci stanno a fare i dirigenti ai quali vengono riconosciute fior di indennità ? “

 

Giovanni Siciliano 

 

 

 

About redazione

Guarda anche

Un malore improvviso e poi il decesso. Succede ora a Santa Maria al bagno

Accusa un malore mentre è in spiaggia a fare il bagno e, nonostante le manovre …