sabato , 26 Settembre 2020

Mellone e Parisi tra i 60 innovatori per cambiare la PA

Nell’era della non politica, come la definisce qualcuno, e dell’assenza delle scuole di partito, sono pochi gli amministratori a scommettere sulla propria formazione per dare un contributo al Cambiamento e alla buona amministrazione del proprio territorio.

“Abbiamo aderito con entusiasmo al bando del Comune di Lecce per la partecipazione al percorso formativo  “Gli innovatori per cambiare PA”.

Nell’era della non politica, come la definisce qualcuno, e dell’assenza delle scuole di partito, sono pochi gli amministratori a scommettere sulla propria formazione per dare un contributo al Cambiamento e alla buona amministrazione del proprio territorio.

“Abbiamo aderito con entusiasmo al bando del Comune di Lecce per la partecipazione al percorso formativo  “Gli innovatori per cambiare PA”.

Un bando che prevedeva la selezione di 60 giovani amministratori provenienti da tutta Italia sulla base dei titoli di studio conseguiti, della carica elettiva ricoperta, dell’attinenza della eventuale delega, dell’età e del sesso del partecipante. Centinaia le domande pervenute entro il termine previsto dal bando. E tra i 60 selezionati per il corso figurano, oltre ad amministratori provenienti da lontani comuni delle province di Brescia, Roma e Napoli, anche, a pari merito, i consiglieri comunali neretini Daniele Parisi e Pippi Mellone. A dare l’annuncio ai due giovani amministratori il Dr.Raffaele Parlangeli, dirigente per il Comune di Lecce del Settore Programmazione Strategica e Comunitaria.

Un gran bel riconoscimento per i due giovani amministratori neretini che avranno la possibilità di mettere a disposizione della propria Città quanto apprenderanno in questo percorso che prenderà il via il 28 marzo 2014 confrontandosi con amministratori provenienti da tutta Italia.

 

 

 

About redazione

Guarda anche

Un malore improvviso e poi il decesso. Succede ora a Santa Maria al bagno

Accusa un malore mentre è in spiaggia a fare il bagno e, nonostante le manovre …