giovedì , 21 Gennaio 2021

PRIMO MEMORIAL “ANDREA BACCASSINO”

Abac Entertainment di Andrea Baccassino e Art & Show di Raoul De Razza, in collaborazione con il Parco Culturale Giovanile “La Saletta” e con il Patrocinio del Comune di Nardò, presentano il PRIMO MEMORIAL “ANDREA BACCASSINO”.

Quello che bisogna ovviamente mettere subito in chiaro è che Andrea Baccassino… è ancora vivo e vegeta (non è un errore di battitura: è vivo e vegeta, voce del verbo vegetare). Ma allora perché un Memorial? Alla domanda, lo stesso Bac risponde: “Così me lo posso godere! I Memorial sono delle feste meravigliose in cui tutti si divertono tranne il festeggiato… Voglio divertirmi anche io al mio Memorial!”. C’è poco da aggiungere. Ma, a parte le battute, quello di Andrea e dei suoi collaboratori è un tentativo di sdrammatizzare il terribile momento di crisi che stiamo vivendo, aggrappandosi all’unica cosa che ci fa sopravvivere: non la speranza ma LA RISATA! Passare due ore in allegria e spensieratezza è un ottimo (forse l’unico) modo per ricaricare le batterie in modo che si possa continuare a combattere la quotidiana battaglia della vita con nuovo vigore.

Abac Entertainment di Andrea Baccassino e Art & Show di Raoul De Razza, in collaborazione con il Parco Culturale Giovanile “La Saletta” e con il Patrocinio del Comune di Nardò, presentano il PRIMO MEMORIAL “ANDREA BACCASSINO”.

Quello che bisogna ovviamente mettere subito in chiaro è che Andrea Baccassino… è ancora vivo e vegeta (non è un errore di battitura: è vivo e vegeta, voce del verbo vegetare). Ma allora perché un Memorial? Alla domanda, lo stesso Bac risponde: “Così me lo posso godere! I Memorial sono delle feste meravigliose in cui tutti si divertono tranne il festeggiato… Voglio divertirmi anche io al mio Memorial!”. C’è poco da aggiungere. Ma, a parte le battute, quello di Andrea e dei suoi collaboratori è un tentativo di sdrammatizzare il terribile momento di crisi che stiamo vivendo, aggrappandosi all’unica cosa che ci fa sopravvivere: non la speranza ma LA RISATA! Passare due ore in allegria e spensieratezza è un ottimo (forse l’unico) modo per ricaricare le batterie in modo che si possa continuare a combattere la quotidiana battaglia della vita con nuovo vigore.

Il Memorial, che si terrà venerdì 11 aprile presso il Parco Culturale Giovanile “LA SALETTA” in Via Volta a Nardò, è sostanzialmente un Concerto-evento, durante il quale salirà sul palco lo stesso Andrea Baccassino con il suo nuovo gruppo musicale “Bashaka Indie” formato, oltre che da Bac (Voce e strumenti vari), anche da Pasquale Chirivì (Basso, Chitarra) e Randy Abbaticola (Batteria), supportati in questa versione “Exageration” da Raoul De Razza (Chitarra), Pierpaolo Ronzino (Tastiere), Marco Tuma (Fiati e Percussioni), Elena De Salve (Voce e Cori) e soprattutto da tanti ospiti/amici: la cantante Giusy Colì, il cantautore Luigi Mariano, Il cantante-attore Giuseppe Tarantino, e poi Ray Campa, l’arpista Eisabetta Polo, lo scrittore Livio Romano, e molti altri ospiti a sorpresa!

I Bashaka Indie proporranno live i “classici” del repertorio baccassiniano, pezzi storici come “Lu semiasse non bale” o “Tu mi rrubbi l’andita”, ma anche molte nuove canzoni che faranno parte del nuovo cd di Bac (il primo che verrà pubblicato con il marchio Bashaka Indie) attualmente in lavorazione. “Tutti i grandi cantanti hanno prima militato in delle formazioni, poi si sono dati alla carriera solistica. Vedi Peter Gabriel – Genesis, o Sting – Police, o Francesco Renga – Timoria. Io, come sempre, alla mbersa…” ha dichiarato recentemente Andrea Baccassino a un tizio che per altro non gli aveva posto nessuna domanda.

 

About redazione

Guarda anche

ALTRE SEI STRADE DELLA CITTÀ TORNANO BELLE E SICURE

Al lavoro sulle vie Ferri, XX Settembre, Marinai d’Italia, Einaudi, Dei Mille e corso Italia …