giovedì , 21 Gennaio 2021

Domenica, ore 18, "Eco tassa, un rischio da trasformare in opportunità! Differenziare conviene

Domenica, ore 18.00, presso il Chiostro di Sant’Antonio, la Comunità Militante Andare Oltre organizza il convegno: “Eco tassa, un rischio da trasformare in opportunità! Differenziare conviene”.

 
Dal 1 luglio tutti quei Comuni pugliesi che non avranno raggiunto un incremento del 5% della raccolta differenziata si vedranno applicare la cosiddetta “ecotassa”. Un vero e proprio salasso che andrebbe ad incidere in maniera rilevante sulla tassa dei rifiuti pagata dai cittadini. Da qui nasce l’idea di un convegno con profondi conoscitori della materia, da Sergio Blasi, attualmente consigliere regionale del Pd, per anni sindaco di Melpignano, uno dei Comuni che vanta da sempre percentuali altissime di raccolta differenziata, a Silvano Macculi, assessore provinciale e a lungo presidente dell’ ex Ato Lecce 2, da Ada Fiore, sindaco di Corigliano d’Otranto, già vice presidente dell’Ato Lecce 2, molto attenta ai temi ambientali ed in queste ore tra le animatrici di una proposta che preveda lo smaltimento della frazione umida del rifiuto presso la discarica di Modugno, a Graziano De Tuglie, storico ambientalista neretino da sempre impegnato nella difesa dell’ambiente e del territorio, presidente provinciale dell’associazione mbientalista Fare Verde. Prescindendo dalle appartenenze partitiche, andando oltre gli schieramenti, come nello stile di Ao.

Domenica, ore 18.00, presso il Chiostro di Sant’Antonio, la Comunità Militante Andare Oltre organizza il convegno: “Eco tassa, un rischio da trasformare in opportunità! Differenziare conviene”.
 
Dal 1 luglio tutti quei Comuni pugliesi che non avranno raggiunto un incremento del 5% della raccolta differenziata si vedranno applicare la cosiddetta “ecotassa”. Un vero e proprio salasso che andrebbe ad incidere in maniera rilevante sulla tassa dei rifiuti pagata dai cittadini. Da qui nasce l’idea di un convegno con profondi conoscitori della materia, da Sergio Blasi, attualmente consigliere regionale del Pd, per anni sindaco di Melpignano, uno dei Comuni che vanta da sempre percentuali altissime di raccolta differenziata, a Silvano Macculi, assessore provinciale e a lungo presidente dell’ ex Ato Lecce 2, da Ada Fiore, sindaco di Corigliano d’Otranto, già vice presidente dell’Ato Lecce 2, molto attenta ai temi ambientali ed in queste ore tra le animatrici di una proposta che preveda lo smaltimento della frazione umida del rifiuto presso la discarica di Modugno, a Graziano De Tuglie, storico ambientalista neretino da sempre impegnato nella difesa dell’ambiente e del territorio, presidente provinciale dell’associazione mbientalista Fare Verde. Prescindendo dalle appartenenze partitiche, andando oltre gli schieramenti, come nello stile di Ao.

 
Nel corso della serata interverranno anche Pippi Mellone, consigliere comunale per Andare Oltre, Mino Natalizio, coordinatore di Noi X Nardò, Andrea Re, per la ditta Bianco Igiene Ambientale. Non mancherà il saluto istituzionale del primo cittadino, Marcello Risi, che ha promesso di non mancare all’appuntamento. A moderare la serata Ettore Tollemeto, ideatore dell’iniziativa e dirigente di Andare Oltre.

 

Un appuntamento importante per capirne di più a 80 giorni dalla tagliola “eco tassa” che rischia di mettere in ginocchio l’economia già fragile delle famiglie neretine, e non. Un modo per spiegare a tutti che differenziare conviene ed una percentuale del 12,75% di raccolta differenziata (ferma dal 2009) è assolutamente inadeguata ed insufficiente per una realtà come quella neretina. 

 

 

 

About redazione

Guarda anche

Un malore improvviso e poi il decesso. Succede ora a Santa Maria al bagno

Accusa un malore mentre è in spiaggia a fare il bagno e, nonostante le manovre …