martedì , 26 Gennaio 2021

Candidatura ad ospitare la Facoltà di Agraria

Egregio Sig. Sindaco, l’onda di consensi che sta accompagnando la proposta di istituire la Facoltà o un Corso di Laurea in Agraria, mi induce a formularti la proposta di far avanzare al Comune di Nardò, nelle opportune sedi, la possibilità di far ospitare nel Villaggio Boncore la sede di questa fondamentale istituzione Universitaria che, paradossalmente, ancora manca quale tassello formativo dell’Università del Salento. Questo, nonostante la nostra terra da sempre sia a vocazione agricola nelle sue più disparate sfaccettature.

Perché il Villaggio Boncore? Semplice e logico. Il Boncore è per antonomasia il simbolo della civiltà contadina dove ancora oggi è concentrata una tra le percentuali più alte di allevamenti zootecnici dell’intero Salento; rappresenta il cuore dell’Arneo; è strategicamente ben collegato con territori a vocazione agricola e turistica quali Veglie, Salice Salentino, Porto Cesareo, Leverano e confina con le Province di Brindisi (San Pancrazio), di Taranto (Avetrana).

Egregio Sig. Sindaco, l’onda di consensi che sta accompagnando la proposta di istituire la Facoltà o un Corso di Laurea in Agraria, mi induce a formularti la proposta di far avanzare al Comune di Nardò, nelle opportune sedi, la possibilità di far ospitare nel Villaggio Boncore la sede di questa fondamentale istituzione Universitaria che, paradossalmente, ancora manca quale tassello formativo dell’Università del Salento. Questo, nonostante la nostra terra da sempre sia a vocazione agricola nelle sue più disparate sfaccettature.
Perché il Villaggio Boncore? Semplice e logico. Il Boncore è per antonomasia il simbolo della civiltà contadina dove ancora oggi è concentrata una tra le percentuali più alte di allevamenti zootecnici dell’intero Salento; rappresenta il cuore dell’Arneo; è strategicamente ben collegato con territori a vocazione agricola e turistica quali Veglie, Salice Salentino, Porto Cesareo, Leverano e confina con le Province di Brindisi (San Pancrazio), di Taranto (Avetrana).

Al suo interno ospita testimonianze della civiltà contadina che hanno rappresentato la storia agricola del Salento. Tra tutte Monteruga. 
Inoltre, questa potrebbe finalmente essere l’occasione per recuperare il capiente immobile (parliamo di una costruzione di diverse centinaia di metri quadrati) dell’ex tabacchificio di proprietà della Regione Puglia ormai in disuso da diversi anni, sito in contrada Case Arse, per adibirlo a sede operativa della, si spera, istituenda Facoltà di Agraria.
Per quanto sopra Sindaco, sarebbe quanto mai auspicabile che il Consiglio Comunale di Nardò, attraverso un apposito Ordine del Giorno, non solo si dica favorevole alla Facoltà di Agraria (così come proposto dall’ex Sindaco Giovanni Però), ma si candidi anche ad essere sede di tale “opportunità”.
In questo modo il Boncore vedrebbe crescere la sua centralità nel settore agricolo Salentino. Centralità che da sempre lo caratterizza e che gli è stata consegnata dalla storia…

Mino Natalizio – Componente della Direzione Provinciale del PD

 

 

 

 

About redazione

Guarda anche

Un malore improvviso e poi il decesso. Succede ora a Santa Maria al bagno

Accusa un malore mentre è in spiaggia a fare il bagno e, nonostante le manovre …