lunedì , 1 Marzo 2021

UNA MIA PERSONALE ANALISI SUI RISULTATI ELETTORALI A NARDO’

Dopo la soddisfazione per il grande successo del Partito Democratico chiaramente merito soprattutto da Renzi, e per il vastissimo consenso del candidato sostenuto alle Europee Gianni Pittella, si aprono le riflessioni sui risultati elettorali nella città di Nardò. A Nardò il primo partito anche se per una manciata di voti è stato Forza Italia rispetto al PD. E’ doveroso prendere atto del risultato di Forza Italia e delle 3000 preferenze dell’ on. Fitto. E’ altrettanto doveroso però sottolineare che al di là della soddisfazione del risultato di Pittella, il più votato a Nardò per il PD, si apre una riflessione sul risultato del PD stesso.

Dopo la soddisfazione per il grande successo del Partito Democratico chiaramente merito soprattutto da Renzi, e per il vastissimo consenso del candidato sostenuto alle Europee Gianni Pittella, si aprono le riflessioni sui risultati elettorali nella città di Nardò. A Nardò il primo partito anche se per una manciata di voti è stato Forza Italia rispetto al PD. E’ doveroso prendere atto del risultato di Forza Italia e delle 3000 preferenze dell’ on. Fitto. E’ altrettanto doveroso però sottolineare che al di là della soddisfazione del risultato di Pittella, il più votato a Nardò per il PD, si apre una riflessione sul risultato del PD stesso. Il Partito Democratico a Nardò è il partito del sindaco, quindi partito di governo cittadino, sostenuto da una maggioranza non omogenea. Sommando le preferenze ottenute dalle sigle di centrodestra ne vengono fuori dei numeri superiori alla sommatoria dei consensi del centrosinistra. E’ chiaro quindi che il governo cittadino lascia a desiderare. Nel governo cittadino di Nardò vi sono sigle come l’UDC che con gli appena 250 voti ottenuti da Cesa, è palese che su Nardò hanno messo in atto una politica fallimentare. Il sindaco deve riflettere su questi dati e così come il sindaco deve riflettere l’intero PD di Nardò, Partito Democratico che se non fosse stato in campo il candidato Pittella, sostenuto non certo dal PD avrebbe registrato 1200 voti in meno rispetto a Forza Italia partito di opposizione. Riflessione quindi profonda. Chiudo esprimendo i miei complimenti ai due ragazzi di Nardò, i quali al di là della loro appartenenza ad un movimento assolutamente da me non condiviso, hanno ottenuto un risultato di grande rispetto.

 

Giovanni Siciliano   

 

 

 

About redazione

Guarda anche

Un malore improvviso e poi il decesso. Succede ora a Santa Maria al bagno

Accusa un malore mentre è in spiaggia a fare il bagno e, nonostante le manovre …