lunedì , 30 Novembre 2020

Bar dell'area mercatale: no ad un affidamento diretto!

Si vocifera con sempre più insistenza di un affidamento in via diretta del bar situato al centro della nuova area mercatale appena inaugurata. Circolano in città tra i ben informati addirittura i nomi dei futuri gestori. E ad aggravare la situazione ci sarebbe la proposta di delibera col nome dell’assegnatario precompilato ritirata dopo le proteste di qualche assessore.

Si vocifera con sempre più insistenza di un affidamento in via diretta del bar situato al centro della nuova area mercatale appena inaugurata. Circolano in città tra i ben informati addirittura i nomi dei futuri gestori. E ad aggravare la situazione ci sarebbe la proposta di delibera col nome dell’assegnatario precompilato ritirata dopo le proteste di qualche assessore.

Abbiamo quindi deciso di lanciare un messaggio forte e chiaro: si faccia il bando di gara sulla base di requisiti e criteri oggettivi! Non accetteremo l’ennesima scelta discrezionale, dettata da motivi che è difficile non definire clientelari. 

In un momento di gravissima crisi economica non si può concedere un’attività di tale importanza economica e centralità sulla base di criteri non noti e non chiari. La Trasparenza, a maggior ragione oggi, è requisito indispensabile. Centinaia di neretini, giovani e non, guardano a quel bar come ad un’occasione di lavoro e un’opportunità per il futuro. E la speranza di tanti non può essere tradita per motivi ignoti favorendo qualcuno a svantaggio del resto dei neretini.

Pippi Mellone
Oronzo Capoti
Mirella Bianco
Cesare Dell’Angelo Custode
Sandro Presta

 

 

 

About redazione

Guarda anche

Un malore improvviso e poi il decesso. Succede ora a Santa Maria al bagno

Accusa un malore mentre è in spiaggia a fare il bagno e, nonostante le manovre …