lunedì , 30 Novembre 2020

I ringraziamenti da "Leo Club Nardò"

Per il terzo anno consecutivo, il Leo Club Nardò, nella persona del presidente e dei soci, ringrazia tutti quanti hanno contribuito alla realizzazione della colletta alimentare e alla serata di raccolta fondi per il tema Leo4Children.

Per il terzo anno consecutivo, il Leo Club Nardò, nella persona del presidente e dei soci, ringrazia tutti quanti hanno contribuito alla realizzazione della colletta alimentare e alla serata di raccolta fondi per il tema Leo4Children.

In merito alla colletta alimentare, l’intero ricavato della mattina del 6 dicembre scorso è stato consegnato alla parrocchia “Santa Famiglia” la quale ringrazia e si impegna a distribuire tra i nostri concittadini più bisognosi tali beni a partire dalla mattinata del 09/12/2014. Sicuramente questo gesto di solidarietà porterà, anche se in misura limitata, un minimo sollievo a chi sta affrontando questo lungo periodo di profonda crisi socio-economica.

Per quanto riguarda il progetto Leo4Children, il Leo Club Nardò, è stato presente all’evento “Nardò in festa.. for Christmas”. Attraverso la vendita dei pandorini, si è dato svolgimento al Tema Operativo Nazionale Leo4Children, il quale ha come finalità, di allestire o di migliorare ove presenti, le sale ludico-ricreative all’interno dei reparti pediatrici, al fine di apportare un sensibile miglioramento alla qualità di vita dei giovani ammalati durante il loro periodo di permanenza ospedaliera. Per chi volesse avere maggiori informazioni o contribuire può consultare il sito www.leo4children.it .

Con l’augurio di ripetere in futuro tali attività, ringraziamo la grande fratellanza manifestata dai neretini i quali si sono dimostrati ancora una volta, attenti e solidali. Per restare aggiornati sulle iniziative del Leo Club Nardò o mettersi in contatto con lo stesso , visita e segui la pagina FB https://www.facebook.com/leoclubnardo.

 

 

 

About redazione

Guarda anche

TASSA SPAZZATURA, NUOVA BATOSTA TARGATA MELLONE

Il sindaco conferma l’aumento della Tari introdotto un anno fa (14,5%). Nessun “occhio di riguardo” …