lunedì , 30 Novembre 2020

"Politiche sulla Sicurezza" Salvatore Antonazzo su Operazione Antiracket Polizia Nardò

Operazione Antiracket, la soddisfazione del presidente di A.N.T.D. consigliere con delega alle “Politiche sulla Sicurezza” Salvatore Antonazzo.

Operazione Antiracket, la soddisfazione del presidente di A.N.T.D. consigliere con delega alle Politiche sulla Sicurezza” Salvatore Antonazzo.

Il Consigliere con delega alle Politiche sulla Sicurezzadel Comune di Nardò nonché presidente dellAssociazione Nazionale Tutela Diritti  Onlus esprime piena soddisfazione e gratitudine alloperato delle Forze dellOrdine che  grazie a una qualificata attività di indagine  risaliva alla individuazione degli estortori, nei confronti dei quali è stata eseguita unordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip Giovanni Gallo su richiesta del sostituto procuratore Guglielmo Cataldi.  Mi associo alla soddisfazione del Signor Procuratore Cataldo Motta il quale ha evidenziato limportanza di denunciare i tentativi di estorsione. la risposta puntuale della polizia di Stato in particolare quella degli uomini del Commissariato di Nardò retto magistralmente dal V.Q. Pantaleo Nicolì dimostra, qualora fosse necessario, lalto profilo e la presenza sul territorio di questi servitori dello Stato.

La risposta di cui siamo debitori nei confronti della cittadinanza come loro rappresentanti deve essere concreta e funzionale a quella che è l’attività svolta da Forze dell’Ordine e Magistratura. Non ci si può limitare a semplici proclami ma vi è l’urgenza di un intervento fermo, deciso ed immediato. In questa prospettiva l’Associazione Nazionale Tutela Diritti Onlus attiverà a breve un Sportello antiracket, antiusura e antiviolenza che sarà attivo sul territorio e sarà aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 16,30 alle ore 18,30 presso la sede di Nardò in via A. Volta nr. 1/a. Offrirà, attraverso uno staff qualificato, un servizio di prevenzione, ascolto ed assistenza su eventuali fenomeni di usura, violenza e racket. È già operativo inoltre il numero verde nazionale 800 64 28 09 al quale è possibile rivolgersi per i primi contatti.

L’apertura dello Sportello è, dunque, un’iniziativa che si inserisce in un lungo percorso orientato a garantire sicurezza e legalità, attraverso la collaborazione tra enti, associazioni e forze dell’ordine. Il nostro obiettivo è preservare e garantire la sicurezza, un diritto che si alimenta quotidianamente.

 

 

 

About redazione

Guarda anche

Un malore improvviso e poi il decesso. Succede ora a Santa Maria al bagno

Accusa un malore mentre è in spiaggia a fare il bagno e, nonostante le manovre …