martedì , 26 Gennaio 2021

Ritrovato il cadavere del sub. **CON FOTO**

E’ stato ritrovato il cadavere di Antonio Fusco, cinquantunenne nativo di Cutrofiano ma da tempo residente in Svizzera, del quale si erano perse le tracce nel pomeriggio del 25 dicembre scorso.
Ad allertare le Forze dell’ordine era stata una telefonata della madre dell’uomo che non riusciva a mettersi in contatto con lui.

E’ stato ritrovato il cadavere di Antonio Fusco, cinquantunenne nativo di Cutrofiano ma da tempo residente in Svizzera, del quale si erano perse le tracce nel pomeriggio del 25 dicembre scorso.
Ad allertare le Forze dell’ordine era stata una telefonata della madre dell’uomo che non riusciva a mettersi in contatto con lui.
Attraverso il cellulare, che risultava essere acceso, si è riusciti a rintracciare la vettura dell’uomo, parcheggiata sul lungomare di Santa Caterina.
Nella marina neritina, oltre ad un elicottero, sono giunti anche gli uomini del Nucleo Sommozzatori di Brindisi.
Il corpo dell’uomo, che aveva sfidato il gelo di questi giorni immergendosi per una battuta di pesca, si era incagliato tra i fondali di Santa Caterina.
Il suo corpo, che risultava essere praticamente congelato, è stato recuperato e trasportato presso il porticciolo della marina neritina.

FOTO DI ARTURO PERO’

About redazione

Guarda anche

Gravissimo incidente domestico

Un gravissimo incidente domestico si è verificato in questi minuti a Nardò, in via San …