lunedì , 25 Gennaio 2021

Replica all'Anpi leccese

Sono rimasto stupito ed amareggiato di fronte al comunicato dell’Anpi leccese, che sposta l’attenzione dai problemi seri ad una retrograda contrapposizione fine a se stessa, utile solo ad alimentare odio e rendite di posizione politica.

Sono rimasto stupito ed amareggiato di fronte al comunicato dell’Anpi leccese, che sposta l’attenzione dai problemi seri ad una retrograda contrapposizione fine a se stessa, utile solo ad alimentare odio e rendite di posizione politica.Il razzismo nei confronti di chi ha idee diverse dalle proprie è superato dalla storia, come d’altronde ogni forma di razzismo. La Notte della Repubblica è finita da tempo e la guerra tra opposti estremismi è tenuta in piedi solo da chi ha interesse a risvegliare i fantasmi del passato, per alimentare il sistema e le sue degenerazioni.

Taluni soggetti paiono affetti da torcicollo e fermi su ragionamenti che non hanno più ragion d’essere. Noi discutiamo di problemi concreti a prescindere da chi sia a sollevarli. Avrei convocato la Commissione da me presieduta anche se a richiederlo fossero stati i “giovani stalinisti italiani”. 

Le Amministrazioni locali si devono occupare dei problemi concreti degli studenti e dei cittadini e io, da umile rappresentante del Popolo, continuerò a farlo. Non si fa revisionismo nelle scuole (dove, alcuni, preferirebbero forse aule separate) e, tanto più, non se ne fa nelle sedute della Commissione da me presieduta.

Domani, nel segno del dialogo, proveremo a riportare le scuole della nostra Città a quelle condizioni minime di vivibilità che a costoro paiono non interessare.

 

Pippi Mellone

Presidente VII Commissione consiliare

Controllo e Garanzia

Consigliere comunale

Andare Oltre

 

 

 

About redazione

Guarda anche

Un malore improvviso e poi il decesso. Succede ora a Santa Maria al bagno

Accusa un malore mentre è in spiaggia a fare il bagno e, nonostante le manovre …