mercoledì , 30 Settembre 2020

La Diocesi Nardò-Gallipoli risponde all'appello di Papa Francesco

”Non trascuriamo la forza della preghiera di tanti! L’iniziativa 24 ore per il Signore, che auspico si celebri in tutta la Chiesa, anche a livello diocesano, nei giorni 13 e 14 marzo, vuole dare espressione a questa necessità della preghiera.” (dal Messaggio di Papa Francesco per la Quaresima 2015).

”Non trascuriamo la forza della preghiera di tanti! L’iniziativa 24 ore per il Signore, che auspico si celebri in tutta la Chiesa, anche a livello diocesano, nei giorni 13 e 14 marzo, vuole dare espressione a questa necessità della preghiera.” (dal Messaggio di Papa Francesco per la Quaresima 2015). Con queste parole Papa Francesco ci ricorda, come nel suo stile, quanto sia importante, fondamentale, nutrire attraverso la preghiera, la nostra interiorità che è luogo privilegiato di incontro con il Signore Gesù. “Dio ricco di Misericordia. Questa l’affermazione di fede, mi permetto di dire, che ci viene proposta per vivere al meglio questo tempo di grazia, questa opportunità! La Chiesa non sarebbe tale se non fosse misericordiosa come il Suo Signore. Papa Francesco, nel suo messaggio per la Quaresima 2015, esplicita ulteriormente questa verità, sottolineando quanto più sia potente e forte la preghiera di chi umilmente chiede perdono a Dio e ai fratelli. Il contesto in cui viviamo necessita di questa preghiera forte e di comunione. Tanti sono infatti i fantasmi che agitano le nostre esistenze. Stringiamoci forte allora intorno al nostro Signore Gesù!”. Sono queste le parole di Mons. Filograna, nel mentre accoglie l’invito del papa ad aderire, per il secondo anno consecutivo, alla straordinaria iniziativa “24 ore per il Signore”, nelle giornate di venerdì 13 e sabato 14 marzo. L’iniziativa, promossa dal Pontificio Consiglio per la promozione della nuova evangelizzazione, verrà vissuta in concomitanza in tutte le diocesi del mondo. Chiese aperte più a lungo del solito, liturgia penitenziale, adorazione eucaristica e disponibilità all’ascolto e all’amministrare il sacramento della confessione a quanti, anche negli orari più insoliti, lo chiederanno, sono solo alcuni degli elementi caratterizzanti quest’evento. Cinque Chiese nello specifico, disseminate sul territorio diocesano, diventeranno per 24 ore speciale luogo d’incontro con il Signore nell’adorazione di Gesù Eucaristia, di preghiera, di confidenza e penitenza per chi vorrà riavvicinarsi a Dio attraverso il perdono sacramentale. Il Santuario della B. V. Maria della Coltura in Parabita resterà aperto per l’Adorazione e il Sacramento della Riconciliazione venerdì 13 dalle ore 17,00 alle ore 21,00 e sabato 14 dalle ore 9,00 alle ore 12,00; la parrocchia del Sacro Cuore di Gesù in Gallipoli venerdì 14 vivrà alle ore 15,00 la preghiera della Coroncina alla Divina Misericordia e dalle ore 20,00 alle ore 23,30 vari sacerdoti saranno a disposizione per il Sacramento della Riconciliazione; nella parrocchia del Sacro Cuore di Gesù in Galatone venerdì 14 a partire dalle ore 19,30 vivrà il momento comunitario della Via Crucis e a seguire fino a mezzanotte Adorazione Eucaristica e vari sacerdoti saranno a disposizione per la Confessione; nella parrocchia San Martino di Tours in Taviano sabato 14 dalle ore 19,00 alle ore 20,30 i sacerdoti saranno a disposizione per la Confessione; nella Chiesa di San Giuseppe Patriarca in Copertino, nella serata del 13 e nella mattinata del 14 i sacerdoti a rotazione saranno a disposizione per la Confessione. Si innesca, insomma, ancora una volta una dinamica d’amore, di ascolto e riconciliazione. Nel turbinio del tempo contemporaneo, che sembra scorrere inesorabile e non guardare in faccia nessuno, Dio ci prepara dei luoghi in cui rompere i meccanismi cinici del tempo che vien visto solo come profitto, per aprire la finestra dell’anima su un orizzonte di speranza e fraternità che nel perdono trova il suo cuore.

Don Roberto Tarantino
Ufficio stampa diocesi di Nardò-Gallipoli

About redazione

Guarda anche

La gioventù non bruciata. Proviamo a capirne di più

Nuovo appuntamento con la rassegna letteraria “A Franco sarebbe piaciuto”. Domani 3 agosto ore 20.00, …