sabato , 19 Settembre 2020

Arrestato ventottenne neritino

I militari della Stazione di Nardò hanno fermato, alle prime ore della mattinata di ieri, un uomo che deteneva, ai fini dello spaccio, 80 grammi circa di marijuana e 5 grammi circa di hashish.
L’uomo, 28enne di Nardò, pluripregiudicato per reati in materia di stupefacenti, è stato sorpreso presso la sua abitazione alle prime ore della mattinata, dove, da tempo pattuglie in normale servizio di controllo del territorio avevano notato un via vai di vari personaggi a tutte le ore del giorno e della notte.

I militari della Stazione di Nardò hanno fermato, alle prime ore della mattinata di ieri, un uomo che deteneva, ai fini dello spaccio, 80 grammi circa di marijuana e 5 grammi circa di hashish.
L’uomo, 28enne di Nardò, pluripregiudicato per reati in materia di stupefacenti, è stato sorpreso presso la sua abitazione alle prime ore della mattinata, dove, da tempo pattuglie in normale servizio di controllo del territorio avevano notato un via vai di vari personaggi a tutte le ore del giorno e della notte.
Sin dalle prime ore dell’alba i Carabinieri della locale Stazione, unitamente ai colleghi del Nucleo Cinofili di Modugno, avevano predisposto un servizio di osservazione. Dopo aver assistito all’ennesimo avventore che è salito a casa dello spacciatore per uscirne dopo poco ed in fretta guardingo, allontanarsi, i Carabinieri sono entrati in azione. Alla vista dei militari, il malvivente ha da subito manifestato qualche segno di insofferenza e preoccupazione, segno che i servizi di osservazione predisposti ed effettuati dai Carabinieri di Nardò nel passato, avrebbero di li a poco portato ai risultati aspettati.
La ricerca di quanto nascosto, è stata particolarmente difficoltosa a causa del fatto che la droga si trovava occultata in alcuni doppifondi realizzati all’interno di cassetti chiusi a chiave in diversi mobili del salone, della camera da letto e della cucina. Sono stati rinvenuti diversi involucri in cellophane contenenti marijuana e pronti per essere spacciati, nonchè 5 dosi di hashish.
Ma la sorpresa della giornata l’ha garantita l’infallibile fiuto del pastore tedesco carabiniere Amun che ha permesso di scovare, in un locale lavanderia immediatamente adiacente all’abitazione una vera e propria “centrale” – laboratorio dello spaccio con tutto il materiale occorrente per il confezionamento ed un bilancino di precisione. quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro e l’ arrestato, dopo le formalità di rito, è stato condotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari su disposizione del Pm di turno Massimiliano Carducci.

About redazione

Guarda anche

Gravissimo incidente domestico

Un gravissimo incidente domestico si è verificato in questi minuti a Nardò, in via San …