mercoledì , 30 Settembre 2020

Finale Nazionale dei Giochi Matematici. Nardò c'è!

Importante appuntamento oggi all’Università degli Studi di Palermo per un alunno della classe IV del plesso “Don Milani” dell’Istituto Comprensivo Poli 1.
Si tratta di Giorgio Ruberto che si è qualificato per la finale nazionale dei Giochi Matematici del Mediterraneo dopo aver passato il turno in quella provinciale tenutasi a Racale.

Importante appuntamento oggi all’Università degli Studi di Palermo per un alunno della classe IV del plesso “Don Milani” dell’Istituto Comprensivo Poli 1.
Si tratta di Giorgio Ruberto che si è qualificato per la finale nazionale dei Giochi Matematici del Mediterraneo dopo aver passato il turno in quella provinciale tenutasi a Racale.
Si tratta, in pratica, di un libero concorso riservato a tutti gli allievii delle classi primarie (limitatamente alle classi II, IV e V), secondarie di I grado e secondarie di II grado (limitatamente alle classi del biennio), pubbliche, private e paritarie sia italiane che di altri paesi.
I giochi sono organizzati dall’A.I.P.M. “Alfredo Guido”.  Il nome dell'”Accademia” non è casuale. Nata da un gruppo di docenti di matematica della Scuola primaria e secondaria  di I grado con esperienza pluriennale nell’organizzazione di eventi, l’A.I.P.M. vuole esprimere la ferma volontà dei soci di studiare e approfondire i temi riguardanti la Matematica e metterli a disposizione di chiunque.
I giochi si prefiggono di mette a confronto fra di loro allievi di diverse scuole che, gareggiando con lealtà nello spirito della sana competizione sportiva, sviluppano atteggiamenti positivi nello studio della matematica. I giochi offrono, inoltre, opportunità di partecipazione, integrazione e valorizzazione delle eccellenze.
Un grosso in bocca al lupo, dunque, al piccolo Giorgio per l’importante appuntamento odierno al quale è giunto grazie anche all’impegno della sua insegnante Adriana Falconieri ed a quello della  referente per l’Istituo “Don Milani” Paola Cisternino.

About redazione

Guarda anche

La gioventù non bruciata. Proviamo a capirne di più

Nuovo appuntamento con la rassegna letteraria “A Franco sarebbe piaciuto”. Domani 3 agosto ore 20.00, …