venerdì , 25 Settembre 2020

A ruota libera

Anche quest’anno con Progetto Presidio la Caritas diocesana è accanto ai fratelli immigrati lavoratori stagionali, che vengono nel nostro Salento per la raccolta dei prodotti agricoli. Con l’esperienza degli anni passati, abbiamo notato che gli immigrati non hanno un mezzo di trasporto proprio e questo crea una catena di schiavitù, in quanto sono costretti a pagare un pedaggio oneroso al caporale di turno.

Anche quest’anno con Progetto Presidio la Caritas diocesana è accanto ai fratelli immigrati lavoratori stagionali, che vengono nel nostro Salento per la raccolta dei prodotti agricoli. Con l’esperienza degli anni passati, abbiamo notato che gli immigrati non hanno un mezzo di trasporto proprio e questo crea una catena di schiavitù, in quanto sono costretti a pagare un pedaggio oneroso al caporale di turno.

Già l’anno scorso abbiamo sperimentato l’utilità di fornire loro una bicicletta. Per questo ritorniamo a chiedervi di donare le vostre vecchie biciclette alla Caritas Diocesana, che con i suoi volontari provvederà a rimetterle a nuovo, affinché i fratelli immigrati possano muoversi sul nostro territorio “A RUOTA LIBERA”.

A tale scopo è aperto un centro di raccolta presso il Seminario Diocesano, da contattare preventivamente al seguente numero telefonico: 348 7880715

About redazione

Guarda anche

ISPETTORI AMBIENTALI, UN ANNO DI ATTIVITÀ

200 SERVIZI EFFETTUATI, TANTA SENSIBILIZZAZIONE E 15 MILA EURO DI SANZIONIAmbiente e rifiuti, ecco il …