mercoledì , 30 Settembre 2020

Incidente tra Torremozza e strada Tarantina. Le dichiarazioni del Presidente Walter Gabellone

Quanto accaduto stamane intorno alle 7 ci lascia cadere di nuovo nella tristezza e nella consapevolezza che Nardò ogni anno e sopratutto in estate deve pagare un tributo così grande, statisticamente parlando da quando conduco la nostra associazione ho fatto un calcolo in vite umane raggiungendo una media annua di circa 30 morti in 10 anni quindi 3 all’anno, e purtroppo e spero si fermi qui anche questo dato si conferma pure nel 2015.

Quanto accaduto stamane intorno alle 7 ci lascia cadere di nuovo nella tristezza e nella consapevolezza che Nardò ogni anno e sopratutto in estate deve pagare un tributo così grande, statisticamente parlando da quando conduco la nostra associazione ho fatto un calcolo in vite umane raggiungendo una media annua di circa 30 morti in 10 anni quindi 3 all’anno, e purtroppo e spero si fermi qui anche questo dato si conferma pure nel 2015.

La dinamica di quanto è accaduto oggi dove 6 ragazzi giovanissimi sono rimasti coinvolti in un bruttissimo

Incidente dovrebbero indurci tutti ad una sempre

Maggiore riflessione per come ci si deve comportare quando si guida qualsiasi mezzo, oggi con questa tragedia dove due di loro hanno spento per sempre i loro sogni e altri due restano in gravi condizioni, dovremmo chiederci perché accadono certe tragedie, il più delle volte ricerchiamo un capro espiatorio per aggrapparci ad un perché proprio a me? Dove una risposta sarà sempre difficile accettarla, ma quando il senno ritorna, le risposte giungono da sole, e lì che ogni genitore comincerà il suo calvario, ponendosi tanti, se è tanti ma.

Oggi in questo

Incidente un po di superficialità nella scarsa segnalazione di un incrocio importante con altrettanto Sp 112 trafficatissima in qualsiasi orario, strada molto

Disastrata da diversi anni va avanti con rattoppi con bordo strada pieno di buche che in caso di via di fuga, potrebbero

creare danni irreparabili invece di salvarsi da uno scontro frontale in quanto anche molto stretta.

Ma c’è da dire che proprio dove regna una scarsa segnaletica dovremmo porre più attenzione alla guida, cosa che in questo incidente è stata totalmente evasa per diversi fattori al vaglio degli inquirenti che conducono le indagini.

Un fatto e certo che

Morire un giorno d’estate per un imprudenza e una cosa inaccettabile da ogni punto di vista, sarebbe bastato poco per che tutto ciò si sarebbe evitato, bastava usare il consiglio che da diversi anni diffondiamo tra i giovani e

Non solo, indicare il “Bob” di turno per la serata è tutto questo non lo avremmo oggi scritto.

Walter Gabellone

Presidente Associazione  Alla Conquista della vita per le Vittime della strada. Nardò

About redazione

Guarda anche

Gravissimo incidente domestico

Un gravissimo incidente domestico si è verificato in questi minuti a Nardò, in via San …